Il ministro delle Infrastrutture a Varenna: «Serve un piano di grandi e piccole opere attente all'ambiente»

Intervento di Paola De Micheli, e del vice Stefano Buffagni, al Convegno di Studi Amministrativi promosso dalla Provincia di Lecco e dal Consiglio di Stato

L'arrivo del ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli e del sindaco di Lecco Virginio Brivio.

«Un piano di grandi e piccole opere è necessario al nostro Paese, serve alle persone e ai nostri giovani, che dovranno avere le stesse possibilità delle donne e degli uomini europei di realizzarsi. Oggi sono più forti le ragioni per le quali vogliamo realizzare la rivoluzione ambientale, una tutela profonda del territorio contro il dissesto e la rigenerazione del tessuto urbano delle nostre città. Anche in questo modo - con infrastrutture più moderne e sicure e un sistema dei trasporti sostenibile - realizziamo l'articolo 3 della nostra Costituzione, quello che dice: tutti i cittadini hanno pari dignità sociale». Questo il passaggio più significativo dell'intervento espresso oggi a Varenna dal ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, intervenuta al 65°convegno di Studi Amministrativi organizzato dalla Provincia di Lecco con il Consiglio di Stato, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Esperti e autorità intervenuti alla Tavola rotonda di oggi

Numerosi gli esperti della materia, i rappresentati di enti locali, istituzioni e del mondo imprenditoriale che hanno voluto essere presenti per confrontarsi in merito al tema “Dall’Urbanistica al governo del territorio. Valori culturali, crescita economica, infrastrutture pubbliche e tutela del cittadino”. Oltre al ministro De Micheli, esponente PD, sono intervenuti anche Stefano Buffagni (Viceministro dello Sviluppo economico - Movimento 5 Stelle); Daria de Petris, Giudice della Corte costituzionale; Mauro Orefice, Presidente di Sezione della Corte dei conti; Carlo Deodato, Presidente di Sezione della Consiglio di Stato; Giuseppe Morbidelli, Professore di Diritto amministrativo Università degli Studi di Roma La Sapienza; Virginio Brivio sindaco di Lecco e Presidente Anci Lombardia; Vittorio Poma, Presidente Unione Province lombarde; Gabriele Buia, Presidente Ance e Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese del Pd. Molti di loro hanno partecipato alla Tavola rotonda presieduta dal Presidente aggiunto del Consiglio di Stato Sergio Santoro e moderata da Antonio Polito, vicedirettore del Corriere della Sera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presentato il Laboratorio Nervi al Politecnico. Rossi: «Volano per ricerca e imprese»

Il coordinamento scientifico del convegno, che si è concluso proprio oggi, è stato affidato a Marco Lipari, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, mentre la progettazione e la direzione organizzativa sono state curate, anche per questa edizione, dal Consigliere della Corte dei conti Amedeo Bianchi. L’evento dedicato al diritto amministrativo è stato organizzato con il contributo di Regione Lombardia, Unione Province d’Italia e della Lombardia, Comunità montana Valsassina, Camera di Commercio Como-Lecco, Fondazione Cariplo, Confservizi Cispel Lombardia e UniverLecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento