Usi e benefici del finocchio

Il finocchio è una pianta dalle riconosciute proprietà antiossidanti, depurative e digestive. Vediamo quali sono le sue proprietà, e come utilizzarlo in cucina

Il finocchio è un ortaggio prezioso, possiede poche calorie, cura l’organismo dalle tossine in eccesso, ed elimina l’aria dallo stomaco e dall’intestino. Questo ortaggio (nome scientifico Foeniculum vulgare Mill), è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Umbrelliferae o Apiaceae, probabilmente originaria dell’Asia Minore, ma diffusa in tutta l’area che affaccia sul Mediterraneo.

Il finocchio è una pianta dalle riconosciute proprietà antiossidanti, depurative e digestive. La sua coltivazione, che non esige attenzioni o accorgimenti particolari, è ormai diffusa in tutto il mondo. Ricco di vitamine, aiuta anche a regolare il livello degli ormoni femminili. 

Ci sono diverse specie di finocchio: quello coltivato (dolce) che si presenta come ortaggio croccante, caratterizzato da un grumolo piuttosto grosso di colore bianco; e quello selvatico o finocchietto, che cresce spontaneamente in varie zone del nostro paese, e della quale vengono utilizzate soprattutto le foglie, i germogli e i semi. 

Caratteristiche e valori nutrizionali del finocchio 

Il finocchio ha un sapore particolare, simile all’anice, dovuto alla presenza di anetolo. È una pianta ricca di acqua, con poche calorie, che si presta ad essere utilizzato come "spezza fame" nelle diete ipocaloriche. È inoltre ricco di fibre, sali minerali e vitamine A, B e C. Conosciuto anche per le sue proprietà sgonfianti e depurative, il finocchio diventa quindi un alimento irrinunciabile da inserire nella nostra dieta. Grazie al suo elevato contenuto di calcio, potassio e vitamine, il finocchio diventa particolarmente interessante a livello nutrizionale. 

Contiene anche un buon quantitativo di polifenoli e quercitina, un potente antiossidante con proprietà antitumorali, acido rosmarinico, in grado di agire per la depurazione del fegato e di apigenina, una sostanza con proprietà antinfiammatorie, antiossidanti.

Proprietà benefiche del finocchio

Le proprietà benefiche del finocchio, sono riconosciute sin dall’antichità, quando veniva utilizzato per le sue capacità di favorire il benessere e la salute nell’uomo. Vediamo quindi quali sono i suoi principali benefici:

- Agisce come protettivo e depurativo del fegato, grazie ad alcuni suoi componenti come l’acido rosmarinico 

- Proprietà diuretiche, l'estratto di finocchio aumenta l'escrezione di acqua, sodio e potassio 

- Attività antiossidante e antitumorale

- Benefici digestivi del finocchio, consumare il finocchio a fine pasto per aiutare la digestione. L’olio essenziale di finocchio viene spesso utilizzato per diminuire i disturbi di pesantezza e pancia gonfia sperimentati in caso di coliti.

- Utile nella perdita di peso, il finocchio ha un ridotto contenuto calorico ed è in grado di sopprimere l’appetito e aumentare il tempo di sazietà. Risultano pertanto ottimi alleati per coloro che vogliano rimettersi in forma.

Come utilizzare il finocchio in cucina

Il finocchio può essere utilizzato cotto, magari a vapore, in zuppe, stufati, oppure crudo in insalata. Questo per quanto riguarda il finocchio dolce, mentre quello selvatico, il cosiddetto finocchietto, può essere utilizzato per insaporire piatti di pasta o carne, o semplicemente per preparare decotti e tisane con proprietà digestive, da utilizzare dopo un pranzo abbondante ma anche per eliminare coliche intestinali. 

Controindicazioni

Il finocchio ha molte proprietà benefiche per la nostra salute, ma un consumo eccessivo può avere delle controindicazioni. Infatti, tra le varie sostanze contenute nel finocchio troviamo l’estragolo, un composto riconosciuto come cancerogeno. Il consumo regolare di finocchio rimane consigliato e non risulta pericoloso, ma è bene comunque consultare il proprio medico curante. Il finocchio potrebbe anche causare reazioni allergiche in soggetti predisposti, e ha inoltre un effetto fotosensibilizzante, per questo è meglio non esagerare nel consumo prima di esporsi al sole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

Torna su
LeccoToday è in caricamento