Come pulire le pentole bruciate

Ecco alcuni trucchi e consigli utili per pulire una pentola bruciata, per farla tornare brillante come prima

Quando si cucina, può capitare che una parte della pentola si bruci, magari per distrazione o perché si è tenuto il fuoco troppo alto. Pulire le pentole bruciate, è senza dubbio un lavoro domestico molto noioso. Anche se i detersivi possono facilitare il compito, quasi sempre bisogna ricorrere ad alcuni rimedi casalinghi per far brillare pentole e padelle.

Ricordiamo che prodotti troppo aggressivi o spugne abrasive non sempre sono la migliore opzione per eliminare i residui di sporco.

Vediamo come pulire le pentole in modo naturale e non, facendole tornare pulite e brillanti.

Come pulire le pentole bruciate

È importante tenere presente che un uso scorretto di prodotti o detersivi sulle pentole bruciate, può accelerarne il deterioramento. Anche passare troppo tempo a pulire le pentole bruciate non è così necessario.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

L’aceto bianco e il bicarbonato di sodio hanno varie applicazioni nelle pulizie di casa. In questo caso rimuovono i residui di sporco dal fondo delle padelle, lasciando la superficie pulita e brillante.

Basta versare l'aceto sulla padella, aggiungere l'acqua, accendere il fuoco e portare ad ebollizione. Una volta tolta la padella dal fuoco, aggiungere il bicarbonato e sfregare con una spugna per liminare i residui di sporco. 

Sale grosso

Anche il sale grosso è un potente alleato per le pulizie di casa, e consente di rimuovere i residui di alimenti, senza rovinare la superficie di pentole e padelle. 

Potete cospargere il sale sulla superficie della padella, formare una palla di alluminio con la carta apposita e usarla come spugna per sfregare il fondo bruciato. Lavare poi con normale detersivo per piatti. 

Patata e sale

È possibile pulire le padelle bruciate anche con una patata e del sale grosso. Questa combinazione costituisce un potente rimedio naturale, utile ad eliminare lo sporco senza rovinare la superficie della pentola.

Tagliate la patata a metà, risciacquate la padella eliminando eventuali residui di cibo, cospargete un cucchiaio di sale grosso sulla padella e sfregate utilizzando la patata cruda. Eliminate i residui con acqua e lucidate la superficie con olio d’oliva. 

Bicarbonato di sodio e limone

Il bicarbonato di sodio, in combinazione con il limone, è in grado di rimuovere i residui di grasso e cibo dalla superficie delle padelle.

Basta cospargere il bicarbonato sulla superficie della padella, usare il limone come spugna per pulire, e sfregare per qualche minuto fino a recuperare la sua brillantezza originaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
LeccoToday è in caricamento