Cronaca

"Accendi la mente": Lecco aderisce alla campagna Unar contro il razzismo

Il sindaco Brivio: «Questa amministrazione comunale è impegnata a rimuovere tutti gli ostacoli che impediscono l'uguaglianza delle persone»

La foto scattata per la campagna con il sindaco Brivio

Lanciata dall’Unar, l’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, la campagna denominata “Accendi la mente e spegni i pregiudizi” intende mantenere alta l’attenzione sul tema, innescando una campagna comunicativa e promozionale proprio nella “settimana d’azione contro il razzismo” dal 16 al 22 marzo che giunge quest’anno alla sua undicesima edizione.

Il Comune di Lecco aderisce a questa iniziativa, ma l’impegno in questo senso prosegue 365 giorni l’anno anche attraverso la commissione comunale Pari opportunità: «È nella tolleranza e nella solidarietà che la società civile trova il suo fondamento – spiega il sindaco di Lecco Virginio Brivio – Anche attraverso la sua commissione Pari opportunità, l’impegno dell’amministrazione comunale continua a essere quello di rimuovere gli ostacoli che impediscono l’uguaglianza e l’affermazione della persona».

Nell’immagine scattata per la campagna Unar, è visibile anche la croce di Francesco Tuccio, realizzata con il legno spiaggiato delle imbarcazioni naufragate lungo le coste di Lampedusa, simbolo attuale di sofferenza, ma anche di accoglienza, un sentimento attraverso il quale passa anche la lotta nei confronti di ogni forma di razzismo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Accendi la mente": Lecco aderisce alla campagna Unar contro il razzismo

LeccoToday è in caricamento