menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri sono riusciti a fermare l'uomo (foto silvio-berlusconi-fc.com)

I carabinieri sono riusciti a fermare l'uomo (foto silvio-berlusconi-fc.com)

Arcore, imprenditore si dà fuoco davanti alla villa di Berlusconi: è grave

L'uomo è stato salvato dai carabinieri di guardia alla residenza dell'ex premier. È stato portato in ospedale in elicottero

È arrivato alla villa di Silvio Berlusconi con gli abiti già cosparsi di benzina e con un accendino in mano: una volta davanti al cancello, si è appiccato il fuoco.

Paura a Villa San Martino, ad Arcore (Mb), per l'imprenditore 30enne che ha cercato di uccidersi poco prima delle 10 del mattino di oggi 14 dicembre: l'allarme è scattato immediatamente, e i due carabinieri di guardia al cancello di casa dell'ex premier sono intervenuti, riuscendo a far rotolare e poi spogliare l'uomo, e a evitare il peggio.

Sul posto sono arrivati anche i soccorritori del 118, che hanno trasportato il 30enne all'ospedale Niguarda di Milano in eliambulanza.  L'uomo ha diverse gravi ustioni su varie parti del corpo.

All'origine del gesto dell'imprenditore, stando a quanto emerso, ci sarebbero problemi finanziari: due giorni fa la banca avrebbe comunicato a Claudio U., pubblicitario cagliaritano titolare di un'agenzia che dà lavoro a 12 dipendenti, la chiusura del credito, mettendo seriamente a rischio il futuro dell'impresa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento