Sottrae 170mila euro a malati psichici: nei guai avvocato

Il raggiro nella Bergamasca. Denunciato a piede libero un avvocato nominato dal Tribunale come tutore legale di persone con gravi patologie. Indagine partita dalla segnalazione di un familiare delle vittime

Avrebbe sottratto a persone con gravi infermità psicofisiche, e delle quali era tutore, somme di denaro per complessivi 170mila euro, prelevati dai loro conti correnti, sui quali era delegato a operare. Per questo oggi la Guardia di finanza di Sarnico e i carabinieri di Bergamo hanno denunciato a piede libero un avvocato di Castelli Calepio.

Chiede soldi a un'anziana, ma è un truffatore

Le indagini, coordinate dal pm Fabrizio Gaverini, sono partite dalla denuncia di un familiare di una delle vittime, attualmente ricoverata in una residenza sanitaria assistenziale, e che si era insospettito da alcuni movimenti bancari anomali e apparentemente privi di giustificazione. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire presunti ammanchi sui conti di 4 persone affette da croniche e gravi patologie.

Il legale, una volta scoperto, ha risarcito parzialmente le vittime. Sospeso dall'albo, dovrà̀rispondere di peculato, avendo agito in qualità di pubblico ufficiale, per effetto del mandato affidatogli dal Tribunale di Bergamo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento