menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pradello, Lecco

Pradello, Lecco

Balneabilità, ecco dove si può fare il bagno

Via libera a Pradello e Rivabella, dall'Asl arriva l'alt per la spiaggia di Oro a Bellano dove l'escherichia coli è presente a livelli troppo alti

Con l'arrivo della bella stagione, puntuale spunta anche la voglia di prendere il sole e farsi il bagno sulle spiagge del lago. E puntuali arrivano i campionamenti con i dati di balneabilità a cura dell'Asl, per mettere in guardia i cittadini lecchesi e non solo su eventuali rischi igienici. 

Stando agli esiti dei campionamenti dello scorso 9 giugno, sono risultati favorevoli alla balneazione, sia per parametri microbiologici che per quelli algali, il campeggio e il lido di Abbadia lariana, il Lido di Puncia a Bellano, il laghetto di Piona e il lido di Colico, Campeggio Europa a Dervio, Riva del Cantone e Rivetta a Dorio, Pradello e Rivabella a Lecco, Riva Bianca a Lierna, Camping Nautilus e lido di Mandello, Vassena e spiaggia di Onno a Oliveto Lario e Riva di Gittana a Perledo.

Per quanto riguarda invece la spiaggia di Oro a Bellano, si è registrato un superamento della concentrazione massima di escherichia coli per consentire la balneazione, pertanto nella località indicata per il momento è meglio non fare il bagno. 

Data l’estrema variabilità del fenomeno della fioritura algale in relazione alle condizioni climatiche ed atmosferiche, si ribadisce che in presenza di acque torbide, schiume o mucillaggini, o con colorazioni anomale è sconsigliato immergersi.

E’ comunque buona norma, a tutela della salute, adottare i seguenti comportamenti: evitare di ingerire acqua durante il contatto con acque di balneazione; fare la doccia appena usciti dall’acqua provvedendo ad asciugare completamente tutto il corpo, con particolare riguardo alla testa; sostituire il costume dopo il bagno. Si sottolinea che il contatto con acque contaminate da cianobatteri potrebbe provocare diversi effetti tra i quali: irritazione delle vie respiratorie e degli occhi (come riniti, asma, congiuntiviti, tosse) e/o disturbi gastrointestinali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento