Cronaca

Valmadrera: scomparso nella notte lo storico imprenditore Carlo Rusconi

L'uomo era stato fondatore, nel 1971, della Carpenteria Rusconi di via Chiari. Venerdì 6 novembre i funerali

Carlo Rusconi

Nella notte tra martedì e mercoledì si è spento, a causa di un improvviso problema cardiaco, Carlo Rusconi. 77 anni, nel 1971 era stato storico fondatore con il fratello Battista, presidente per anni dell’Unione Artigiani di Lecco, della Carpenteria Rusconi di via Chiari, una delle ditte artigiane più importanti non solo di Valmadrera ma di tutto il territorio. 

«Un uomo buono con la passione del canto»

«Conosco bene l'azienda dei fratelli Rusconi - evidenzia il sindaco di Valmadrera Antonio Rusconi -, Carlo era l’uomo operativo, concreto, ma anche di compagnia. Un uomo buono, se il termine non suonasse riduttivo e si fermasse al carattere. Aveva poi tra le altre una passione particolare, quella del canto, dovuta alla bella e potente voce e negli ultimi anni la sua generosità lo portava insieme ad altri amici a rallegrare le feste delle Case di Riposo, dall’Opera Pia Magistris di Valmadrera all’Airoldi e Muzzi di Lecco. Si divertiva e nel contempo capiva di donare un po’ di felicità agli altri». 

Carlo era anche cognato e legato a un altro imprenditore storico del territorio, Fermo Stefanoni di Suello, della ditta SAS. Lascia la moglie Giuseppina Stefanoni, i figli Marco con Sara e Anna con Francesco e i nipoti Michele e Diana. I funerali si svolgeranno venerdì 6 novembre alle 9.45 nella Chiesa Parrocchiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmadrera: scomparso nella notte lo storico imprenditore Carlo Rusconi

LeccoToday è in caricamento