Coronavirus, il punto: in provincia di Lecco 11 nuovi contagi, in calo i decessi

Totale delle positività da inizio epidemia a quota 2.371. A livello regionale i contagiati sono aumentati di 500 unità, significativa diminuzione dei non ricoverati in terapia intensiva

I dati di oggi nelle province lombarde

Sono 11 i tamponi che da ieri a oggi sono risultati positivi al Sars-Cov2 in provincia di Lecco. Un trend ormai consolidato a eccezione del dato di domenica (54), in qualche modo però condizionato dalla festività del 1° maggio. Il totale nel nostro territorio sale a quota 2.371.

A livello regionale i casi positivi sono aumentati di 500 unità, un dato pressoché in linea con i giorni precedenti. I decessi continuano a essere sotto la tre cifre ma oggi, purtroppo, se ne registrano 95 contro i 63 di ieri e i 42 dell'altroieri. Prosegue il calo delle terapie intensive, dopo due giornate in cui non si erano liberati posti: -23. Significativo il -213 dei ricoverati non in terapia intensiva.

La situazione al 4 maggio

I dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti in Lombardia

- i casi positivi sono: 78.605 (+500)
ieri: 78.105 (+577)
l'altro ieri: 77.528 (+526)

- i decessi: 14.389 (+95)
ieri: 14.294 (+63)
l'altro ieri: 14.231 (+42)

- in terapia intensiva: 509 (-23)
ieri: 532 (=)
l'altro ieri: 532

- i ricoverati non in terapia intensiva: 6.201 (-213)
ieri: 6.414 (-195)
l'altro ieri: 6.609 (+80)

- i tamponi effettuati: 425.290 (+6.455)
ieri: 418.835 (+7.978)
l'altro ieri: 410.857 (+7.155)

- i dimessi: 53.237
- guariti: 4.269

Covid dati 5 maggio 2020 (1)-2

I casi per provincia con l'aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

Bergamo: 11.550 (+12)
ieri: 11.538 (+85)
l'altro ieri: 11.453 (+59)

Brescia: 13.168 (+46)
ieri: 13.122 (+94)
l'altro ieri: 13.028 (+29)

Como: 3.364 (+32)
ieri: 3.332 (+19)
l'altro ieri: 3.313 (+20)

Cremona: 6.130 (+21)
ieri: 6.109 (+3)
l'altro ieri: 6.106 (+18)

Lecco: 2.371 (+11)
ieri: 2.360 (+16)
l'altro ieri: 2.344 (+54)

Lodi: 3.114 (+52)
ieri: 3.062 (+15)
l'altro ieri: 3.047 (+30)

Monza Brianza: 4.881 (+31)
ieri: 4.850 (+27)
l'altro ieri: 4.823 (+78)

Milano: 20.398 (+144) di cui 8.589 (+50) a Milano città
ieri: 20.254 (+186) di cui 8.539 (+48) a Milano città
l'altro ieri: 20.068 (+118) di cui 8.491 (+41) a Milano città

Mantova: 3.215 (+14)
ieri: 3.201 (+2)
l'altro ieri: 3.199 (+5)

Pavia: 4.551 (+29)
ieri: 4.522 (+32)
l'altro ieri: 4.490 (+34)

Sondrio: 1.223 (+13)
ieri: 1.210 (+29)
l'altro ieri: 1.181 (0=)

Varese: 2.891 (+53)
ieri: 2.838 (+55)
l'altro ieri: 2.783 (+68)

e 1.749 in corso di verifica.

Bolognini: «Governo fornisca mascherine trasparenti ai non udenti»

L'assessore della Regione Lombardia alle Politiche sociali, abitative e Disabilità Stefano Bolognini ha scritto una lettera al presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte per sollecitare il Governo a occuparsi con più attenzione dei non udenti.  L'emergenza coronavirus rischia, infatti, di rendere estremamente difficoltosa la quotidianità di migliaia di persone con deficit parziali o totali all'udito. 

Raccogliendo l'appello lanciato dall'Ente Nazionale Sordi, Bolognini ha chiesto a Roma di impegnarsi per acquisire mascherine trasparenti per la Lombardia e per tutto il Paese. «Per i non udenti la lettura delle labbra è spesso fondamentale per poter comunicare. Penso che il Governo - ha sottolineato l'assessore - debba adoperarsi per reperire mascherine trasparenti che in questo momento sono particolarmente difficili da acquistare sul mercato». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nella lettera inviata al presidente Conte - ha proseguito Bolognini - ho chiesto al Governo di occuparsi di questa istanza il prima possibile. Condivido pienamente l'appello dell'Ente nazionale sordi che chiede la fornitura gratuita e la distribuzione delle speciali mascherine trasparenti. Sono indispensabili per garantire alle persone sorde di comprendere, leggendo sulle labbra dell'interlocutore, ciò che viene loro detto ma anche per farsi capire da famigliari e amici con lo stesso deficit».

Coronavirus, nei giorni più neri dell'epidemia a Lecco il numero dei morti è aumentato del 174%

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Omicidio di Olginate: dopo otto giorni, Stefano Valsecchi si è costituito

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento