rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Via Eremo

Coronavirus, Regione Lombardia: «Utilizzabili le mascherine chirurgiche per la prevenzione»

Caparini: «Sono utilizzabili anche mascherine prive del marchio CE previa valutazione dell’istituto Superiore di Sanità»

«In relazione all’emergenza di cui al presente decreto, in coerenza con le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e in conformità alle attuali evidenze scientifiche, è consentito fare ricorso alle mascherine chirurgiche, quali dispositivi idonei a proteggere gli operatori sanitari; sono utilizzabili anche mascherine prive del marchio CE previa valutazione dell’istituto Superiore di Sanità». Recita così l’articolo 34 comma 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) relativo alle misure da porre in essere sull’emergenza Covid-19.

Coronavirus: 1.254 contagiati in Lombardia, stanziati 50 milioni di euro

Lo comunica in una nota Regione Lombardia in merito all’uso e alla tipologia delle mascherine utilizzabili durante l’emergenza del Coronavirus. 

«I nostri tecnici, di concerto con l’Oms - commenta l’assessore al Bilancio, Davide Caparini - hanno certificato la validità delle mascherine a 4 stati (cosiddette chirurgiche) nel contrasto alla diffusione del Covid-19. Recependo la nostra proposta il ministero delle Sanità consente alle regioni di affrontare l’emergenza e superare il problema dell’approvvigionamento delle mascherine FFP3 e FFP2 che sono oggetto di vergognosa speculazione a livello mondiale. Infatti, il fabbisogno del sistema sanitario è di tre ordini di grandezza superiore all’ordinario».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Regione Lombardia: «Utilizzabili le mascherine chirurgiche per la prevenzione»

LeccoToday è in caricamento