menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
l'auto dei malviventi

l'auto dei malviventi

Sorpresi a rubare, i ladri fuggono lasciando auto e refurtiva

Sulla vettura, una Opel Corsa rubata, un piede di porco e due flessibili

Nel tardo pomeriggio di giovedì 14 gennaio, a Dolzago, una pattuglia dei Carabinieri, impegnata in alcuni controlli volti a prevenire i reati predatori, ha notato un'auto ferma al limite della carreggiata e senza persone a bordo.

La vettura, una Opel Corsa già segnalata quale mezzo utilizzato da ladri d'appartamento, ha insospettito gli agenti che si sono quindi avvicinati alla zona a piedi, per verificare se il mezzo fosse stato abbandonato o se potessero esserci nelle vicinanze i malviventi.

Pochi istanti dopo, in una zona d'ombra vicina, i Carabinieri hanno sorpreso due persone intente a scavalcare la recinzione di una villa che, alla vista dei militari, si sono date alla fuga, scavalcando alcuni muri e riuscendo a dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce.

Subito è stato organizzato un ingente posto di blocco nella speranza di fermare i malviventi, ma ciò nonostante i fuggitivi non sono stati trovati.

In uno zaino abbandonato dai ladri i Carabinieri hanno però rinvenuto una pialla per legno, 2 cacciaviti di grosse dimensioni e una cesoia meccanica con sistema idraulico; a bordo dell'auto sono stati trovati anche due flessibili, un piede di porco, una mazza da 5 chili e un computer portatile, risultato poi essere stato sottratto un'ora prima da un'abitazione di Galbiate.

I Carabinieri di Merate procederanno, nei prossimi giorni, agli accertamenti di natura tecnica sul veicolo e sugli oggetti rinvenuti al suo interno, nel tentativo di acquisire elementi per identificare i malviventi.

DSCN6279-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento