menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anche le piazze della città avranno una scheda illustrativa

Anche le piazze della città avranno una scheda illustrativa

Expo 2015, Lecco diventa a misura di turista

Dal wi-fi in centro alle schede dei luoghi da visitare, la città si prepara ad accogliere gente da tutto il mondo. Lo Iat aperto tutti i giorni dal primo maggio al 31 ottobre

A pochi mesi dall'inizio di Expo, la città di Lecco e il territorio si mobilitano per accogliere i turisti. Numerosi sono infatti i progetti pensati e avviati con lo scopo di trasformare la provincia lecchese in una meta di attrazione per visitatori da tutto il mondo.

Innanzitutto, l'Amministrazione comunale ha predisposto la realizzazione di schede prodotto, con itinerari descritti in lingua inglese e italiana, utili alla fruizione del territorio lecchese e delle sue bellezze. Quattro sono già state realizzate: si va da "Lecco e l'anello dei laghi", tra natura, arte e storia del paesaggio che costeggia l'Adda, "Lecco e le sue piazze ", con la descrizione dell'antico porto e il suo borgo, "Lecco, vivere la montagna" per presentare le vette che si stagliano sulla città, fino ad arrivare a "Lecco e il lago visto dal lago", dedicato alle ville e ai piccoli borghi che si affacciano sulle rive del lago. 

La città del Manzoni e dei Promessi sposi si mette poi in vetrina anche attraverso il catalogo "Fuori Expo", con il quale si intende collezionare gli eventi e le manifestazioni che costelleranno i sei mesi dell'esposizione universale. Nella direzione del potenziamento dell'accoglienza turistica vanno anche i nuovi orari di apertura dello Iat, l'ufficio turisitco di piazza XX Settembre, che dal primo maggio al 31 ottobre sarà aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

«Non mi stancherò mai di ripetere- sottolinea il sindaco di Lecco Virginio Brivio - che Expo altro non sarà che una prestigiosa palestra per le ambizioni turistiche della città. Con Expo abbiamo colto l'occasione di sviluppare progetti che avviano un processo di trasformazione importante della città di Lecco in città turistica. Stiamo lavorando insieme alla creazione delle basi per il futuro turistico di un territorio caratterizzato sia da una forte tradizione manifatturiera, sia da una location privilegiata, per sua natura in grado di attrarre turisti».

«La fattiva collaborazione tra Provincia di Lecco, Comune e Camera di commercio - aggiungono il presidente della Provincia Flavio Polano e il consigliere delegato al Turismio e alla Cultura Ugo Panzeri - ha favorito lo sviluppo di progetti strutturati e condivisi con l'obiettivo di migliorare l'efficacia dei processi organizzativi e gestionali e la qualificazione dell'offerta turistica, mediante l'aggregazione dei processi organizzativi e gestionali e la qualificazione dell'offerta turistica, mediante l'aggregazione delle imprese operanti nel settore turistico».

«I risultati di questi mesi sono promettenti - proseguono - e hanno visto gli operatori direttamente coinvolti nella progettazione di proposte turistiche specializzate per mercato, target e periodi di fruibilità».

?E non finisce qui, tra i progetti in agenda per rendere la città più a misura di turista compare anche la riqualifica dei centri urbani con il rifacimento della cartellonistica, l'istituzione dell'Osservatorio culturale alpinistico lecchese, l'implementazione del wi-fi gratuito nel centro cittadino, l'introduzione di un sistema integrato di trasporti e parcheggi e la realizzazione di un fitto calendario di manifestazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento