menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Inseguimento in città: il fuggitivo arrestato dalla polizia al "Bione"

La polizia ha condotto un lungo inseguimento nella serata di mercoledì

E' stato acciuffato nel parcheggio del "Bione" Stepan Olari, cittadino moldavo, irregolare, che ha provato a scappare dagli agenti della Questura di Lecco nella serata di mercoledì 31 gennaio. L'uomo è stato individuato grazie al sistema di tracciamento delle targhe ed è stato fermato dai poliziotti dopo che aveva abbandonato la sua autovettura, risultata essere rubata, tra le roulette che stazionano continuamente in via Ticozzi.

Due pattuglie della Polizia Stradale l'hanno rintracciato e seguito a sirene spiegate fino al parcheggio del centro sportivo comunale, dove ha lasciato il mezzo e ha provato a scappare a piedi, azione che ha dato fine alla sua fuga disperata. Sul posto si sono portati anche i carabinieri del vicino comando provinciale, che hanno supportato i colleghi nell'azione. L'uomo è stato arrestato e condotto presso le camere della Questura.

Nella mattinata odierna l'uomo è stato giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Lecco, dove il Giudice, in sede di convalida della misura pre-cautelare dell’arresto, lo ha condannato alla pena di un anno e mezzo di reclusione e al pagamento di quattrocento euro di multa, disponendo la detenzione in carcere dove lo stesso veniva è stato successivamente associato.

L’autovettura verrà riconsegnata a breve al legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento