menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, sempre più giovani lasciano la provincia per trasferirsi all'estero

I dati della Camera di commercio monzese illustrano la situazione nel territorio

Sono 290 i giovani lecchesi che nel 2014 hanno trasferito la propria residenza all'estero, lasciando la provincia alla ricerca di un lavoro, inseguendo una passione o semplicemente alla ricerca di maggiori opportunità.

A dirlo è l'elaborazione della Camera di commercio di Monza e Branza effettuata su dati Istat, che rapporta anche la cifra al totale della popolazione sotto i 40 anni: si tratta, infatti, di 4 ragazzi ogni mille lecchesi di età compresa fra i 18 e i 39.

Quello lecchese è un fenomeno ben inscritto nel trend nazionale, che nel 2014 ha visto oltre 45mila giovani trasferirsi stabilmente all'estero: circa la metà dei 90mila immigrati, expat e foreign professionists totali (numero in crescita di oltre il 30% rispetto al 2012). Rapportati alla popolazione, significa 3,3 espatriati ogni mille coetanei, dato in aumento del 34,3%. La provincia lariana, per numero di trasferimenti, si colloca al 24esimo posto in Italia.

Milano è prima con quasi 3.300 cambi di residenza verso l’estero effettuati da italiani nella fascia d’età compresa tra 18 e 39 anni, seguita, per numeri assoluti, da Roma (2.949), Napoli (1.885) e Torino (1.653). Se prendiamo in considerazione però i trasferimenti degli italiani all’estero in rapporto al totale dei residenti italiani under 40, si parte di più da Bolzano, Imperia, Trieste, Pavia e Como.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento