menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Perazzo a Lecco (foto Google)

Via Perazzo a Lecco (foto Google)

Fermato dalla Digos per un controllo, si dà alla fuga

Nel tentativo di scappare ha cercato anche di rubare un motorino

È stato sottoposto a un controllo dagli agenti di polizia, ma durante le operazioni di identificazione si è dato alla fuga, scatenando un inseguimento terminato con la sua cattura.

Protagonista della vicenda R. M. A., 26enne di origine straniera residente in città: il giovane era stato segnalato alla Digos nei giorni scorsi, perché era stato notato da alcuni cittadini mentre si aggirava fra le auto nella zona di viale Turati, fra via Leopardi e via Perazzo, osservando l'interno degli abitacoli dai finestrini, con l'aria di qualcuno che stesse cercando qualcosa da rubare.

Gli agenti della Digos, sono quindi intervenuti e hanno fermato il 26enne per un controllo: il giovane, però, a quel punto si è dato alla fuga, prima strattonando e spintonando due poliziotti, poi scavalcando una siepe, e urtando una moto parcheggiata nelle vicinanze, facendola cadere.

Intenzionato a far perdere le sue tracce, R. M. A. ha anche cercato di rubare un cliclomotore: è slatato in sella al mezzo e ha cercato di metterlo in moto, senza sucesso, sotto gli occhi del proprietario. Abbandonato il suo proposito è sceso dal motorino per proseguire la fuga, ma a quel punto gli agenti della Digos sono riusciti a bloccarlo: il 26enne è stato quindi denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e tentato furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento