menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco: contro i "furbetti" dei rifiuti arrivano le telecamere

«Una città bella non può non ritrovarsi unita per assicurare il massimo della pulizia e del decoro»

In arrivo, a Lecco, novità importanti sul fronte rifiuti. Non solo - in programma, ad esempio - un intensificarsi della sinergia, già attivata, con il gestore del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti e con la Polizia locale, ma anche l'installazione di telecamere mobili, volte alla sorveglianza di zone che - spesso - sono oggetto di abbandono di rifiuti.

«Una città attraente e bella come Lecco, che si rivolge anche ai turisti e che può puntare a migliorare ancora la propria posizione nella classifica nazionale delle città per qualità della vita, non può non ritrovarsi unita per assicurare il massimo della pulizia e del decoro lungo le strade dei quartieri e del centro - sottolinea Ezio Venturini, assessore all'ambiente - Il desiderio di vivere in una città pulita induce a ricercare la collaborazione e a unire gli sforzi di chi pulisce con quelli di chi non sporca e di chi si occupa di far rispettare le regole».

«In questi ultimi tempi si assiste sempre più spesso a fenomeni di abbandono di rifiuti, nonchè a una scorretta differenziazione dei rifiuti conferiti al circuito di raccolta urbana, con particolare riferimento al sacco trasparente e al sacco viola. Pertanto, per continuare a perseguire il preciso intento di mantenere viva e costante l'attenzione, l'informazione e la sensibilizzazione, anche in favore del rispetto dell'ambiente, sono in fase di ultimazione e concretizzazione una serie di progetti».

telecamere rifiuti-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento