menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Leva civica, un'esperienza di cittadinanza attiva per 9 lecchesi

L'iniziativa fa parte del progetto "Living Land" promosso dal Comune di Lecco e dal Consorzio Consolida

In fase di avvio la selezione di 9 giovani rispetto al nuovo bando di leva civica promosso dal Comune di Lecco e dal Consorzio Consolida, all'interno del più ampio progetto Living Land.

Il presupposto di fondo è formare alla cittadinanza attiva i giovani del territorio, consentendo loro di sperimentare cosa significa trasformare "in positivo" la propria comunità e, al contempo, offrendo loro la possibilità di rilanciare il proprio progetto professionale e formativo.

"Il progetto della leva civica – afferma l'assessore alla Politiche sociali Riccardo Mariani - consente ai giovani di vivere esperienze di comunità molto formative e rinsalda quei legami di appartenenza al territorio che aiutano a percepirsi come parte di attiva e riconoscibile di una collettività. È anche questo un percorso - tra i vari di Living Land, che genera risorse buone per la vita comunitaria e che siamo soddisfatti di avere promosso insieme con il Consorzio Consolida".

Tale esperienza infatti dischiude un percorso formativo ricco, che consente di esprimere la propria creatività, acquisire maggiore senso di responsabilità, sviluppare capacità organizzative e potenziare le proprie capacità relazionali.

Per partecipare a leva civica è necessario aver compiuto il diciottesimo e non raggiunto il ventinovesimo anno di età ed essere residente da almeno 2 anni nel territorio lombardo; è titolo preferenziale la residenza nel comune di Lecco.

Il percorso di leva civica si realizzerà presso numerose associazioni e realtà non profit del comune di Lecco:associazioni per anziani (Associazione Anteas; Associazione Auser; Centro Anziani La Fonte), associazioniche si occupano di persone in condizione di grave povertà relazionale ed economica (Caritas), servizi rivolti a minori (Centro prima infanzia Il girotondo, Scuola dell'infanzia San Giuseppe, Associazione comunità di Via Gaggio, cooperativa Sineresi, doposcuola delle Parrocchie di Maggianico e Chiuso, San Giovanni, San Nicolò), servizi rivolti a persone con disabilità (CSE Artimedia, Associazione La Goccia), associazioni culturali (associazione Arci).

Il progetto sarà attuato in modo personal2015izzato, a partire dalle competenze e dall'interesse del giovane.
L'esperienza, che inizierà il 16 novembre 2015, durerà 9 mesi e comprende un'indennità mensile di 303,66 euro a fronte di un impegno del giovane per 20 ore settimanali.

I giovani interessati devono presentare la domanda, scaricabile dal sito www.comune.lecco.it, insieme con copia di carta identità, codice fiscale, permesso di soggiorno e curriculum vitae entro il 26 ottobre 2015 al Consorzio Consolida, via Belvedere 19 - Lecco.

Ulteriori informazioni possono essere richieste al Consorzio Consolida (riferimento Cortesi Eleonora):
tel. 0341 286419, cell. 335 7502021, e-mail: e.cortesi@consorzioconsolida.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento