menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini obbligatori per accedere agli asili nido della Lombardia

«Una scelta essenziale per tutelare i nostri concittadini più piccoli», ha detto il consigliere lecchese Mauro Piazza

Tra i requisiti d'accesso ai nidi lombardi, pubblici e privati, si aggiunge l'aver assolto agli obblighi vaccinali. Il Consiglio regionale ha - infatti - approvato la mozione sul tema di Lombardia Popolare che impegna la Giunta a stilare una legge o un regolamento ad hoc.

«Alla luce della costante diminuzione della copertura vaccinale in Italia e anche in Lombardia, sia per quanto riguarda le obbligatorie sia per le raccomandate, la scelta di ieri (4 aprile, ndr) è ancora più importante - commenta Mauro Piazza, consigliere lecchese - L'Assessorato guidato da Giulio Gallera segnala oltre 5mila bambini lombardi che non hanno effettuato il vaccino esavalente e 6mila il vaccino trivalente - conclude il consigliere - È necessario intervenire per tutelare i più piccoli, introducendo tra i requisiti d'accesso ai nidi l'avere assolto agli obblighi vaccinali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento