menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Disagi al "Bione"

Disagi al "Bione"

Maltempo, la situazione a Lecco

Il comune ha fatto il punto della situazione dopo gli interventi volti a risolvere i problemi causati dal forte maltempo degli ultimi giorni

A seguito della tromba d’aria verificatasi nella notte tra sabato 9 e domenica 10 agosto e delle successive ondate di forte maltempo che hanno colpito la città di Lecco e la sua provincia nei giorni scorsi, in particolare nella giornata di ieri, il Comune di Lecco si trova ora a dover affrontare una situazione di emergenza di grande portata per poter rispondere in breve tempo ai bisogni dei cittadini colpiti, garantire la sicurezza delle persone, intervenire sul danneggiamento di cose e/o proprietà e ristabilire la normalità dei rioni più colpiti.

In questo senso, l’Amministrazione comunale, attraverso il lavoro congiunto dei settori di Lavori Pubblici, Ambiente e Protezione Civile, ha attuato fin dai primi momenti i provvedimenti più urgenti per la salvaguardia dei cittadini lecchesi e del territorio, con la presenza costante dei tecnici del Comune di Lecco e dei volontari del nucleo di Protezione Civile, portando a dei primi importanti risultati:

  • abbattimento degli alberi pericolanti di villa Gomes, di villa Ponchielli e della zona del Bione;
  • pulizia in atto della ciclabile che porta dal Bione a Rivabella;
  • in atto la pulizia delle griglie intasate di via Ferrario, via S. Pellico e via Fiocchi, dei detriti di via S. Antonio e l’intervento sulle vasche di via Montessori, il tutto da parte della ditta Locatelli;
  • monitoraggio costante e arginamento in via Pergolesi da parte della Protezione Civile;
  • interventi in atto sulla Scuola Elementare di Acquate invasa dall’acqua, tra cui l’avvenuta pulizia della griglia invasa dalla sabbia;
  • valutazioni d’interventi di pulizia in corso per via Solferino, via Rosmini, via Navetta, via Sarto, via Rossini, piazza Guerrazzi, via Rovinata e via Sant’Ambrogio.

«Siamo pienamente consapevoli che i danni siano ingenti, al di là di quelli immediatamente riscontrabili – afferma l’Assessore al Bilancio e al Patrimonio Elisa Corti –. In questo momento l’Amministrazione si sta occupando di quelli più urgenti, la cui somma è stimabile in circa 200 mila euro, a cui devono aggiungersi le stime degli ulteriori danni che sono ancora in fase di valutazione». 

«Nonostante l’intensità delle precipitazioni – dichiara Ivano Donato, Assessore alla Protezione Civile –, la macchina comunale è intervenuta con tempestività e sta tutt’ora operando, grazie soprattutto alla perfetta sinergia e alla professionalità degli operatori dei vari servizi intervenuti, tra cui voglio ricordare e ringraziare i settori di Protezione Civile, Manutenzione e Viabilità».

«La manutenzione effettuata su piante e torrenti l’anno scorso dal Comune di Lecco è stata purtroppo vanificata in queste settimane dalle inedite condizioni di maltempo che hanno interessato il nostro territorio – aggiunge il Sindaco di Lecco Virginio Brivio –. Il Comune continuerà, nei prossimi giorni, le puntuali verifiche in caso di danni provocati dal maltempo per assumere eventuali provvedimenti conseguenti attraverso le segnalazioni del caso a Regione Lombardia e alle compagnie assicurative. Voglio inoltre rassicurare tutti i cittadini – conclude il Sindaco Brivio – in merito ai danneggiamenti e agli abbattimenti della vegetazione colpita dal maltempo: l’Amministrazione comunale, infatti, ha già stabilito tra le sue priorità la piantumazione di nuovi alberi per sopperire alla carenza verificatasi».

Ricordiamo, in caso di ulteriori forti temporali nei prossimi giorni, che in caso di emergenza è possibile contattare il Numero Unico di Emergenza (112) oppure la Sala Operativa Comunale di Protezione Civile (0341 481.218). Invitiamo i cittadini, infine, a seguire i comportamenti di autoprotezione in caso di forti temporali riportati alla voce “Allerta rischio temporali forti” nella home page del sito del Comune di Lecco (www.comune.lecco.it) e a tenersi aggiornati sulle allerte in corso nel nostro territorio attraverso il sito della Protezione Civile della Lombardia (www.protezionecivile.regione.lombardia.it).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento