menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima lite in centro città: giovane sputa e aggredisce gli agenti

Arrestato in centro città, il cittadino ha aggredito due poliziotti anche all'interno della Questura di Lecco

Altro episodio di violenza nel centro cittadino di Lecco. Nella serata di martedì 16 una pattuglia della Squadra Volante della Questura di Lecco è infatti intervenuta in piazza XX Settembre per sedare una rissa tra un ragazzo italiano e uno straniero (Y.A.H., marocchino di 28 anni): il primo si è lamentato con gli agenti di essere stato strattonato e molestato dal secondo, che l'ha successivamente colpito un pugno in pieno volto. Il marocchino, che era in compagnia di un connazionale e di un giovane tunisino, ha poi insultato, minacciato e sputato verso gli agenti della Volante, supportati da una seconda pattuglia; inutili i tentativi di riportare la calma: l'africano è stato arrestato e condotto presso il palazzo della Questura di corso Promessi Sposi, dove ha continuato a mantenere un atteggiamento intimidatorio.

All'interno della Questura si è scatenata una colluttazione: due agenti hanno subito abrasioni e policontusioni, curabili in cinque e sei giorni. Intervenuto sul posto, il personale del "Manzoni" di Lecco è riuscito anche a calmare l'arrestato, che questa mattina è stato denunciato per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento