Cronaca Corso Promessi Sposi

Migranti, accolte due famiglie iraniane e cinque pakistani

Erano tutti bivaccati presso l'ex Tribunale: a procedere con l'accoglimento è stata la Prefettura

La Prefettura di Lecco

Nella mattinata di oggi una coppia di coniugi iraniani richiedenti asilo si sono presentati in Prefettura con il proprio bimbo di due anni; dopo l’istruttoria di rito presso la Questura il bimbo è stato ricoverato in Ospedale dove è stata riscontrata una leggera otite. Anche questo nucleo è arrivato in Italia via terra e non nell’ambito dell’operazione Triton.

Il Nucleo è stato alloggiato presso le strutture di accoglienza gestite dalla Prefettura analogamente ad altri cittadini Pakistani, anche essi richiedenti asilo, che nella giornata del 31 dicembre si erano bivaccati presso l’ex Tribunale di Lecco. Nella giornata del 29 dicembre si è inoltre fornita accoglienza ad un’altra famiglia di 5 iraniani composti da padre, madre, due figlie ed un bimbo di 6 anni.

"La Prefettura - si legge in un comunicato - con il prezioso apporto della Questura di Lecco, è riuscita pertanto a garantire anche in questi giorni festivi e tenuto conto delle oramai note difficoltà alloggiative presenti nel territorio lecchese, l’assistenza ed alloggio di queste persone."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, accolte due famiglie iraniane e cinque pakistani

LeccoToday è in caricamento