menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La copertina dei "PRomessi sposi" a fumetti del 1985 (foto po

La copertina dei "PRomessi sposi" a fumetti del 1985 (foto po

Addio a Paolo Piffarerio, il cordoglio del Comune di Lecco

Il grande fumettista donò ai musei lecchesi le tavole originali dei suoi "Promessi sposi" a fumetti

Anche il Comune di Lecco ricorda la scomparsa di Paolo Piffarerio, fumettista e disegnatore deceduto a Milano ieri 30 giugno all’età di 90 anni.

L’autore di “Alan Ford” e di numerosi personaggi di Carosello, infatti, è legato al capoluogo lariano: nel 1985 disegnò, per la casa editrice San Paolo, la versione a fumetti dei "Promessi sposi" e, a distanza di 28 anni, donò le tavole originali al Sistema museale urbano lecchese, in occasione della riedizione dell’opera a cura di Teka edizioni.

«Mi faccio portavoce del Comune di Lecco nell’esprimere un sentimento di cordoglio – precisa l’assessore alla Cultura Simona Piazza – e nel ricordare un gesto di generosità, che ha arricchito il patrimonio del Sistema Museale Urbano Lecchese, grazie a un manufatto in grado di rivelare anche ai più giovani, la bellezza di un capolavoro senza tempo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento