menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Nibionno, trovato nei boschi della frazione di Tabiago il corpo di Adelio Cattaneo, il 52 enne scomparso domenica

Presenti sul luogo due pattuglie dei Carabinieri di Merate, i Vigili del Fuoco di Lecco, i soccorsi e la polizia locale

La segnalazione al 112 è pervenuta poco dopo le 10 di questa mattina, 13 agosto, per il rinvenimento di un cadavere nella zona boschiva dietro la palestra comunale di Tabiago (frazione di Nibionno).

I Vigili del Fuoco di Lecco sono intervenuti con una squadra speciale a bordo della camionetta Saf (speleo-alpino-fluviale) dotata di barella per lo spostamento della salma (si attende il via libera del magistrato per procedere), mentre già presenti sul posto erano un'automedica e un'ambulanza della Croce Verde di Bosisio. La località impervia, attraversata dal torrente Bevera, ha richiesto l'intervento del mezzo speciale dei Vigili lecchesi.

Il cadavere è stato appena identificato dai familiari intervenuti sul luogo del ritrovamento. Si tratta di Adelio Cattaneo, l'uomo di 52 anni di cui era stata denunciata la scomparsa domenica scorsa. A condurre gli accertamenti del caso sono i Carabinieri di Merate congiuntamente alla polizia locale, il cui operato sarà facilitato nelle prossime ore dalla chiusura da parte dell' Anas di un'arteria complanare parallela alla superstrada 36 in direzione Milano per consentire ai mezzi delle forze dell'ordine di operare indisturbati.

Il sindaco di Nibionno Claudio Usuelli si è poi recato sul posto insieme ad alcuni assessori, per contribuire alle indagini in corso ed assistere le forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento