menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anche il consigliere Mauro Piazza è d'accordo sulla necessità di un porto turistico

Anche il consigliere Mauro Piazza è d'accordo sulla necessità di un porto turistico

Nuovo Centro Destra: "Il porto turistico s'ha da fare"

Il Nuovo Centro Destra già a gennaio aveva portato il tema riguardante la creazione di un porto turistico in consiglio comunale, ma la richiesta era stata accolta solo parzialmente

Il porto turistico s’ha da fare, anche per NCD. Il Nuovo Centrodestra raccoglie la provocazione di Peppino Ciresa, presidente dell’unione commercianti Lecchesi, che lunedì nel corso di un convegno aveva riportato l’attenzione sul tema dell’infrastruttura: “Pensare al lago come risorsa vuol dire, oltre ad incrementare i battelli dal centro lago a Lecco, dotare la città di un attracco per le barche, in tempi brevi e a costi contenuti, attraverso il ripristino del porto che giaceva alla Malpensata”. 

NCD ha già agito concretamente in consiglio comunale, come ricorda Antonio Pasquini: “A gennaio come Nuovo Centrodestra in comune abbiamo presentato un emendamento al Piano di Governo del Territorio allora in discussione. Il testo indicava in particolare "l'area delle Caviate quale zona di insediamento del porto turistico cittadino" ovviamente valutando tutte le implicazioni ambientali e di sostenibilità

La richiesta era stata parzialmente accolta dal sindaco Virginio Brivio che, dopo le nostre sollecitazioni, aveva inserito all’interno del PGT la possibilità di progettare, di concerto con l’autorità di bacino e con il coinvolgimento dei privati, una struttura diportistica proponendo oltre alle Caviate anche l’area della Malpensata come possibile ubicazione” .
 
Ad appoggiare il numero uno di Confcommercio Lecco è anche il consigliere regionale di NCD Mauro Piazza: “E’ una necessità diffusa e sentita sempre più, una mancanza evidente per un territorio che vuole credere nel turismo e che con un lago così bello non può non renderlo più fruibile”.

Sull’ipotesi della Malpensata, Piazza ribadisce: “Potrebbe rispondere a questa esigenze, l’importante è che non passi come una soluzione minore, rispetto ad una necessità che invece è assolutamente primaria. Come Nuovo Centrodestra non siamo per le cementificazioni selvagge, ma per uno sviluppo armonico del bacino di Lecco”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento