rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Paderno d'Adda / Via Fornace

Incendio di Paderno, denunciato diciottenne: ha dato fuoco alla porta perché respinto dalla figlia dei proprietari

Inchiodato dai materiali trovati nelle scale della palazzina, il giovane casatese ha ammesso le sue responsabilità.

È stato denunciato ieri 22 ottobre I.L., 18enne di Casatenovo, per l'incendio doloso avvenuto a Paderno d'Adda la notte fra il 20 e il 21 ottobre.


Con una serrata indagine, appiccato alla porta di un appartamento situato al secondo piano di una palazzina in via Fornace, i Carabinieri di Merate hanno acquisito sufficienti elementi per confermare l'ipotesi iniziale, che attribuiva la responsabilità dell'accaduto a qualcuno che conoscesse la famiglia.


Dopo aver escluso la possibilità che si trattasse di un gesto di stampo criminale o estorsivo, i militari sono risaliti al giovane casatese grazie a diverse testimonianze e al materiale abbandonato nel vano della scala della palazzina.


Fermato dai Carabinieri, il giovane, respinto dalla figlia 19enne dei proprietari dell'abitazione in via Fornace, avrebbe ammesso le sue responsabilità. Ora dovrà rispondere di danneggiamenti a seguito di incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di Paderno, denunciato diciottenne: ha dato fuoco alla porta perché respinto dalla figlia dei proprietari

LeccoToday è in caricamento