menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La provincia di Lecco continuerà a svolgere le stesse funzioni amministrative

Dopo la recente riforma delle province adottata dal Governo, la regione Lombardia lascerà in capo a queste le medesime funzioni amministrative attribuite prima dell'intervento governativo.

Regione Lombardia ha intenzione di lasciare alle Province, in via sperimentale, tutte le funzioni attuali, in base al principio di sussidiarietà, efficienza ed economicità, salvo alcune eccezioni su singoli attività da valutare caso per caso.

Quindi la provincia di Lecco continuerà a svolgere le medesime funzioni amministrative e governative locali che svolgeva prima dell'entrata in vigore della riforma degli enti locali adottata dal governo con la legge Delrio.

Questo è quanto emerso dall'incontro di oggi, avvenuto a Palazzo Lombardia a Milano, tra  Daniele Nava, sottosegretario alle Riforme istituzionali, ed i rappresentanti dei Comuni capoluogo, delle Province, di Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), Upi (Unione delle Province Italiane) e Upl (Unione delle Province Lombarde) sul tema dell'applicazione della riforma Delrio.

Inoltre il sistema lombardo delle autonomie - Regione, Anci e Upl - presenterà al Governo una serie di osservazioni condivise sulla bozza di accordo presentata dall'Esecutivo sulla distribuzione delle funzioni.L’obiettivo di Regione Lombardia resta uno: “Ridurre al minimo l'impatto che l’applicazione della Delrio comporterà inevitabilmente per tutto il territorio regionale e isuoi cittadini”, ha concluso Nava.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento