Rogeno, furto di rame

Nella notte i ladri hanno portato via alcuni pluviali in rame del cimitero

Gli episodi di furto dell’ “oro rosso”, così come è stato ribattezzato il rame, non conoscono la parola “fine” e i ladri non hanno alcun rispetto per la sacralità dei luoghi di culto. Questa notte a Rogeno i ladri hanno violato il rispetto religioso che si dovrebbe avere per un cimitero, trafugando diverse conduttore pluviali in rame accessorie ad alcune cappelle.

Constatando che corredi tombali di valore non sono stati presi di mira, probabilmente l’oggetto di interesse dei malviventi era proprio il rame, il cui furto è ormai categorizzato come vero e proprio fenomeno criminale, al punto che in Italia è stato costituito l’Osservatorio nazionale per i furti di rame.

Sull’accaduto, a seguito della segnalazione del furto da parte dell’amministrazione comunale, sono stati chiamati ad indagare i carabinieri di Merate.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

Torna su
LeccoToday è in caricamento