menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondeva una pistola e dell'esplosivo nel box, arrestato sessantenne brianzolo

L'uomo, già titolare di precedenti penali, è finito in manette. Nella rimessa anche munizioni per la pistola

Non hanno certo trovato ciò che si aspettavano nel box di un 60enne, i poliziotti che nello corso finesettimana, seguendo una soffiata, hanno perquisito la rimessa intestata all'uomo di Seregno.

Gli agenti, infatti, in quello che sembrava a prima vista un semplice laboratorio dove eseguire piccole riparazioni e lavori di manutenzione, hanno trovato un vero e proprio "arsenale": in un doppio fondo ricavato all'interno di un macchinario il 60enne, padre di famiglia, custodiva una pitola semiautomatica Beretta calibro 7.65 con matricola abrasa. All'interno dell'arma era anche inerito un caricatore con all'interno cinque colpi e, poco lontane, altre 42 munizioni e 10 micro-proiettili per le cosiddette "pistole-penna". Di queste, però, i poliziotti non hanno trovato traccia nell'abitazione. 

Insieme alle armi l'uomo nascondeva anche del materiale esplosivo: tra i suoi oggetti, infatti gli agenti hanno scovato una cartuccia da mortaio e un "petardo artigianale dalla potenza micidiale". Per il 60enne, che aveva già precedenti penali per reati contro la persona, sono quindi scattate le manette per detenzione di arma clandestina, detenzione illegale di materiale esplosivo e munizionamento per armi comuni da sparo. L'uomo è ora in carcere a Monza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento