rotate-mobile
Cronaca

I "segreti" di Whatsapp, ecco chi non dovrebbe usarlo

Nelle condizioni d'uso il servizio è vietato a chi ha meno di 16 anni. Divieto anche per chi si collega da paesi simpatizzanti con i terroristi

Alzi la mano chi ha WhatsApp. Praticamente tutti ormai usano la comoda applicazione di messaggistica istantanea, dai giovani ai meno giovani. Ma forse non tutti sanno che il popolare servizio non è per chi ha meno di 16 anni, come è scritto chiaramente nei termini e nelle condizioni d'uso dell'applicazione.

WhatsApp, per statuto, non è destinato nemmeno agli utenti che si collegano da paesi ritenuti "simpatizzanti dei terroristi" da parte della Casa Bianca, come pure non è pensato per essere usato da chi intende inviare messaggi con contenuti offensivi, razzisti e pornografici. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I "segreti" di Whatsapp, ecco chi non dovrebbe usarlo

LeccoToday è in caricamento