Economia Via Bruno Buozzi

Effetto coronavirus, boom di vendite nei supermercati: Esselunga a +100%

L'effetto coronavirus e l'assalto ai supermercati ha fatto registrare un aumento vertiginoso delle vendite nelle catene della grande distribuzione

Gli scaffali dell'Esselunga una settimana fa

Negli scorsi giorni un'ondata di psicosi aveva portato le persone a fare scorte di viveri per settimane, "svuotando" gli scaffali dei supermercati, come testimoniato anche dallo studio Nielsen.

E così l'effetto coronavirus e l'assalto ai supermercati ha fatto registrare un aumento vertiginoso delle vendite nelle catene della grande distribuzione: +100% per Esselunga, fanno sapere dalla società, +50% in Coop.

Nei 58 punti vendita di Coop Lombardia, l'incremento è stato del 50% domenica, ha avuto picchi fino al 100% lunedì scorso ed è continuato fino ad avere una media del 50%.

Non ci sono difficoltà di approvvigionamento

Esselunga, in una nota, aveva fatto sapere che non ci sarebbero state difficoltà di reperimento dei prodotti. "Informiamo la gentile Clientela che stiamo provvedendo al costante rifornimento dei negozi e che non ci sono difficoltà di approvvigionamento dei prodotti", era stato detto.

E se la Gdo sorride, almeno finanziariamente, e così le farmacie, non si può dire lo stesso del mondo dell'aviazone civile. A Malpensa e Linate i passeggeri nei primi tre giorni della settimana sono diminuiti del 32,5%, all'aeroporto di Bergamo Orio al Serio del 30%.

Analizzando i dati degli scali milanesi gestiti da Sea ogni giorno il calo si è reso più evidente: -21,6% lunedì, - 37,6% martedì, -41,5% mercoledì. Risultato nei primi tre giorni della settimana i passeggeri sono stati 177.785, 85 mila in meno degli stessi tre giorni dello scorso anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Effetto coronavirus, boom di vendite nei supermercati: Esselunga a +100%

LeccoToday è in caricamento