rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
La porta

Giovani senza lavoro: si apre una nuova opportunità con Living Land

Saranno individuati 12 ragazzi, previsto anche uno "stipendio". Ecco come candidarsi

Non sono pochi i giovani lecchesi senza un lavoro. Sul territorio si è aperta una nuova opportunità per i giovani disoccupati e inoccupati, per incoraggiarli ad intraprendere un percorso di crescita verso l’età adulta. Con il sostegno dei Comuni dell’Ambito di Lecco e in collaborazione con i Comuni del polo Brianza Est, il progetto Habitat dei Comuni del Polo Brianza Ovest e il Servizio Educativo al Lavoro-Mestieri Lombardia, il progetto Living Land ha pubblicato un bando rivolto a ragazze e ragazzi tra i 17 e i 28 anni. 

L’obiettivo è quello di individuare 12 giovani che parteciperanno ad un percorso formativo gratuito di otto incontri, finalizzato alla ricerca attiva del lavoro, durante il quale saranno illustrate delle strategie che consentiranno al gruppo e ai singoli di attivarsi in maniera efficace per la ricerca di un’occupazione lavorativa. Al termine della formazione verrà proposto un tirocinio a quei ragazzi che non avessero trovato lavoro nel frattempo. Si tratterà di uno stage a tempo pieno per un periodo di quattro mesi presso aziende, cooperative o esercizi commerciali del territorio, che avrà l’obiettivo di promuovere la formazione professionale dei giovani e il loro inserimento nel mondo del lavoro, offrendo la possibilità di mettersi concretamente alla prova in azienda. Per queste esperienze è prevista un’indennità economica mensile pari a 500 euro, oltre alla presenza di un tutor. 

Lavorare con Living Land: come candidarsi

Possono partecipare al bando i ragazzi tra i 17 e i 28 anni residenti nei Comuni di Annone di Brianza, Bosisio Parini, Bulciago, Castello di Brianza, Cesana Brianza, Colle Brianza, Costa Masnaga, Dolzago, Ello, Galbiate, Garbagnate Monastero, Molteno, Nibionno, Oggiono, Rogeno, Sirone, Suello. Altri requisiti fondamentali sono: essere disoccupati o inoccupati, non essere iscritti a percorsi scolastici di qualifica, superiori, universitari (con l’eccezione di percorsi di studio superiori serali). Per le persone di origine straniera è necessario essere titolari del permesso di soggiorno di lunga durata e avere una buona conoscenza della lingua italiana.  

Per candidarsi è necessario mandare una mail entro domenica 3 aprile all’indirizzo gilardoni@mestierilombardia.it , indicando nell’oggetto della mail “Bando tirocini” e allegando i seguenti documenti: copia documento di identità, del codice fiscale, del permesso di soggiorno (se presente) e curriculum vitae. 

Una volta chiuso il bando, la selezione avverrà sulla base di un colloquio conoscitivo in seguito alla presa visione del curriculum. I ragazzi individuati potranno ritirarsi dal progetto in qualsiasi momento, in tal caso si valuterà se individuare nuovi candidati a partire dalla graduatoria stilata. Per ulteriori informazioni è possibile contattare Silvia Gilardoni del Servizio Educativo al Lavoro tramite il numero di telefono 342 0304830 e all’indirizzo e-mail gilardoni@mestierilombardia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani senza lavoro: si apre una nuova opportunità con Living Land

LeccoToday è in caricamento