menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

A Lecco il Giubileo della Protezione Civile

«La celebrazione del Patrono rappresenta un momento solenne di raccoglimento, San Pio da Pietrelcina è una figura straordinaria per la sua umanità e per lo spirito di servizio, peculiarità che accomunano tutti i volontari»

Il 23 settembre - in occasione della ricorrenza di San Pio da Pietralcina - è in programma, a Lecco, il Giubileo della Protezione Civile, iniziativa rivolta non solo a responsabili e volontari, ma a tutti i cittadini quale importante momento di condivisione e partecipazione, religiosa e civile.

Il programma:

  • ore 18, via Amendola (area parcheggio mercato ex Piccola): ritrovo dei mezzi e dei volontari
  • ore 19.30: partenza del corteo verso la Basilica di San Nicolò, passando per via Ghislanzoni, via Cairoli, via Mascari e via San Nicolò
  • ore 21: cerimonia religiosa nel sagrato della Basilica di San Nicolò

«La celebrazione del Patrono della Protezione Civile italiana rappresenta un momento solenne di raccoglimento che ci permette di riflettere sull'importanza della coesione e della sinergia tra le istituzioni e il mondo del volontariato - commenta Sergio Brambilla, consigliere provinciale delegato alla Protezione Civile - San Pio da Pietrelcina è una figura straordinaria per la sua umanità e per lo spirito di servizio, peculiarità che accomunano tutti i volontari che operano nella Protezione Civile e che non mancano di dimostrare in particolare nelle situazioni di difficoltà, portando aiuto a chi soffre come nel caso di eventi calamitosi».

«Le celebrazioni hanno visto negli anni festeggiamenti itineranti nel territorio provinciale, proprio a significare il forte radicamento della Protezione Civile in tutta la nostra provincia. Esprimo il mio personale ringraziamento ai nostri volontari, fondamentale e insostituibile risorsa del Sistema di Protezione Civile, che opera esclusivamente per assicurare il bene comune, vigilando costantemente sul territorio e sui cittadini».

Il Giubile è organizzato da Provincia di Lecco e Comune di Lecco, in collaborazione con la Basilica di San Nicolò, il Comitato Provinciale di Protezione Civile e il Gruppo Protezione Civile di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento