menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna MAria Barbera è stata ospite per la serata di chiusura

Anna MAria Barbera è stata ospite per la serata di chiusura

Tre settimane di successi per Leggermente 2014

Il presidente Ciresa: “Grande soddisfazione e ottimi riscontri da parte di editori, studenti e territorio”

Dopo tre settimane intense e ricche di proposte per tutti i gusti va in archivio la quinta edizione di Leggermente, promossa da Confcommercio Lecco dal 24 marzo al 13 aprile. 27 comuni toccati dagli eventi, 12500 studenti coinvolti, 110 autori protagonisti di 180 appuntamenti nelle sale di palazzo Falck o in altri luoghi di Lecco e del territorio. 

Una forza d’urto culturale che ha lasciato il segno come conferma il presidente di Confcommercio Lecco, Peppino Ciresa: “Siamo davvero soddisfatti di questa edizione 2014 dedicata al tema del sogno e che ha visto arrivare autori prestigiosi. Leggermente ha saputo confermare le aspettative e in questi giorni abbiamo ricevuto complimenti e apprezzamenti sia dalle istituzioni che dai cittadini, sia dalle scuole che dalle librerie. In particolare ci hanno fatti piacere i numerosi attestati da parte delle case editrici: gli autori giunti a Lecco sono rimasti colpiti in particolare dalla preparazione e dalla curiosità mostrate dagli studenti nell’accostarsi ai libri e alla lettura. 

Questo riconoscimento conta moltissimo perché dimostra il valore dei ragazzi e dei loro docenti e la bontà del sistema scolastico lecchese, ma anche perché conferma l’impostazione che come associazione abbiamo voluto dare a questa manifestazione: un dialogo costante con il mondo della scuola, con le librerie, con le biblioteche, con il territorio”. Poi aggiunge: “La crescita di Leggermente non è soltanto quantitativa, ma soprattutto qualitativa. Crediamo di avere seminato bene e di avere ribadito ancora una volta quello che il messaggio che sta alla base di questa iniziativa, ovvero il valore dei libri e della cultura. 

Leggermente è diventata in pochi anni la più importante manifestazione culturale del territorio lecchese, tant’è che da quest’anno Lecco è entrata con merito nel prestigioso circuito delle Città del Libro. Un motivo d’orgoglio per il territorio, ma anche lo stimolo per continuare a fare bene fin dalla prossima edizione migliorando dove possibile l’offerta culturale per andare incontro alle richieste che ci vengono dagli studenti e dai cittadini”. Quindi conclude: “Voglio ringraziare i partner che a diverso titolo hanno reso possibile questa quinta edizione: la camera di commercio, l’amministrazione provinciale e il comune di Lecco, con l’ufficio scolastico provinciale, l’associazione Frammenti di Filosofia e il centro di psicologia Integrata Lecco, Il Filo del Teatro, l’associazione dei Pensionati, Immagimondo, la rivista Andersen, Trenord, Linee Lecco e l’associazione Libera. 

Fondamentali poi per questa manifestazione, che ha goduto anche quest’anno del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lombardia, sono stati i contributi in veste di sponsor di Acel, Ubi Banca, Fondo di Garanzia di Confcommercio Lecco e il sostegno del quotidiano La Provincia. Ringraziamo anche gli istituti Bertacchi, Parini e Maria Ausiliatrice per averci messo a disposizione i loro spazi per alcuni incontri e le librerie lecchesi per l’impegno profuso. E diciamo grazie a tutti i media locali che hanno seguito con passione e attenzione le nostre proposte”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento