Notizie Via per Sopracornola

Presto al via i lavori per la messa in sicurezza della strada franata tra Calolzio e Carenno

Le opere inizieranno entro agosto e dureranno tre mesi lungo la tratta di Sopracornola danneggiata da un crollo del terreno sottostante. Costo dell'intervento: 150.000 Euro

La strada franata che collega Lorentino e Sopracornola con Carenno, nel territorio di Calolziocorte. Il crollo è avvenuto circa tre anni fa.

Appaltati i lavori per sistemare e mettere definitivamente in sicurezza la strada che collega Lorentino e Sopracornola, frazioni di Calolziocorte, con Carenno. La carreggiata che scende a valle era stata oggetto di un cedimento circa tre anni fa, un cedimento provocato da una frana nella parete di terreno sottostante.

Da allora ad oggi l’area pericolante era stata delimitata con teloni e new jersey, con i veicoli “costretti” in una sorta di senso unico alternato nel caso di arrivo di altre auto nel senso opposto. Oltre alla viabilità, l’intervento è importante soprattutto dal punto di vista della sicurezza della via Per Sopracornola.

Caos impianti sportivi Calolzio, «Una consulta per risolvere i problemi»

«Abbiamo già appaltato i lavori per la messa in sicurezza definitiva della strada che dalla zona collinare di Calolzio sale a Carenno - conferma il vicesindaco Aldo Valsecchi - Le opere dovrebbero iniziare già nei prossimi giorni, entro fine agosto, e dureranno circa 80 giorni. Dal crollo a oggi il fronte si è allargato di altri metri. Verrà ovviamente sistemata tutta la tratta per un costo di 150.000 Euro a carico del Comune. Sono previsti anche lavori di palificazione nella parte sottostante». Durante il cantiere la strada non verrà chiusa completamente, ma dovrebbe essere allestito un senso unico alternato.

La frana dell'agosto 2015

Il vicesindaco di Calolzio Valsecchi ha inoltre confermato che il Comune ha da poco ottenuto un finanziamento importante per la realizzazione di spogliatoi e servizi nella palestra di Sala. Si tratta di 88.000 Euro inseriti in un bando regionale al quale ha lavorato il Consigliere delegato Daniele Butti. Grazie a questi fondi l’Amministrazione riuscirà a “liberarne” altri, circa 22.000 per ulteriori opere pubbliche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presto al via i lavori per la messa in sicurezza della strada franata tra Calolzio e Carenno

LeccoToday è in caricamento