Notizie

Fabio, da Lecco a Tokyo in Vespa per replicare l'impresa di Patrignani

È iniziato l'avventuroso viaggio di Cofferati: il 44enne ha attraversato il territorio lecchese in omaggio al noto sportivo mandellese che percorse 13.000 chilometri in 132 giorni

Fabio Cofferati, 44 anni.

«Andare in Vespa da Milano a Tokyo, da solo…? È una mezza pazzia, meglio non pensarci per niente». Questi i dubbi che nel lontano 1964 animavano il mandellese Roberto Patrignani, dubbi poi superati ma esposti nel suo libro racconto dell’epica impresa segnata da ben 13.000 chilometri in sella ad una Vespa 150 di Casa Piaggio. Il motociclista - sportivo e giornalista - scomparso nel 2008, ha in questi giorni trovato in Fabio Cofferati la persona che ha voluto ricordare e riportare alla memoria degli appassionati vespisti la precedente impresa che proprio Patrignani portò a termine in 102 giorni.

La scultura di Alì in omaggio alla Guzzi e all'industria lecchese

Fabio Cofferati, 44 anni, è partito da Milano facendo tappa domenica 13 giugno proprio nel territorio lecchese, lasciandosi alle spalle la nativa Salsomaggiore Terme, città dove vive. A sostenerlo calorosamente con grande coinvolgimento personale ed emotivo Franco, figlio di Roberto Patrignani, all’epoca dei fatti poco più che bambino. Oggi, da adulto, ha voluto accompagnare per un tratto di percorso alla guida della mitica Vespa del padre, l’emulo motociclista Fabio impegnato in questa grande avventura sulla via del Giappone. Il 44enne di Salsomaggiore, autista di autobus, si cimenterà alla guida della due ruote Vespa 150 Vbb2 del 1963. 

Mandello storica moto-2

Roberto Patrignani in una foto d'epoca.

Il tragitto di oggi e quello di ieri

In sella alla sua Vespa, Fabio Cofferati toccherà Svizzera, Germania, Polonia, Lituania, Lettonia e Russia. Dalla capitale Mosca serviranno poi tre settimane per giungere a Vladivostok, da cui il vespista si imbarcherà su un traghetto, direzione Giappone. Qui una delegazione di appassionati del marchio Piaggio lo accoglierà per accompargnarlo alla riscoperta dei luoghi visitati da Patrignani in quella storica occasione.

Mandello tragitto Tokio-2

Il tragitto di Patrignani da Milano a Tokyo fu diverso da quello che si propone oggi Cofferati: Jugoslavia, Grecia, Turchia, Siria, Libano, Giordania, Iraq, Iran, Afghanistan, Pakistan, India, Thailandia, Malesia, Hong Kong, Giappone, i Paesi attraversati da Patrignani in Vespa, moto ancora gelosamente conservata nell’abitazione di famiglia. Ora toccherà a Fabio tentare l'impresa e pronunciare all'arrivo - come fu per Roberto - la celebre frase “Missione compiuta”. 

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio, da Lecco a Tokyo in Vespa per replicare l'impresa di Patrignani

LeccoToday è in caricamento