rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Notizie

"Con-Tatto", la creatività di 4 artisti in mostra a Pescarenico dove le opere potranno essere toccate

Elvezia, Marco, Vincenzo e Giulia esporranno i loro dipinti, installazioni e sculture

"Con -Tatto" è il titolo dell'esposizione che avrà luogo presso la Galleria La Nassa di Pescarenico, Lecco, dal 26 novembre al 18 dicembre e che coinvolgerà 4 artisti: Elvezia Lanfranconi, Marco Greppi, Vincenzo Cugnaschi e Giulia Sorrentino. Sabato 26 novembre alle 17.30 ci sarà l’inaugurazione mentre la mostra sarà aperta da martedì a sabato dalla 10.30 alle 12 e dalle 16 alle 19 e domenica dalle 16 alle 19.

"Evitare il contatto, limitare gli incontri ai contatti stretti sono frasi entrate drammaticamente nella quotidianità di ciascuno negli ultimi due anni e hanno portato alla luce il valore negativo del termine - spiegano gli artisti presentando l'iniziativa - Questa mostra vuole restituire allo spettatore il significato più profondo del concetto creando un'atmosfera che permetta di entrare in relazione con le diverse opere. Il contatto è quello con la materia, con gli elementi naturali, con mondi antichi e con rituali; il contatto è tra gli individui che saranno presenti all'evento".

Con-tatto si concentra sul senso che ci permette di conoscere il mondo che ci circonda. Installazioni, dipinti e sculture dialogheranno tra loro e potranno essere toccate. Una pagina Facebook dedicata alla mostra prevederà la pubblicazione di fotografie di mani che interagiscono con le opere creando una galleria di immagini per giovani artisti e terrà informati sugli eventi musicali che avranno luogo durante il periodo dell’esposizione. Di seguito la presentazione degli artisti che esporranno a Pescarenico.

Elvezia Lanfranconi (1964)

Nata a Chiavenna, trascorre l'infanzia tra Madesimo, Milano e Mandello. Fondamentali gli anni di formazione a Milano per la crescita personale. Attualmente vive e lavora a Lecco alternando le ore in atelier a quelle in ufficio. Il mondo formale della scultrice, in arte Zia Elve, sembra fare riferimento a un periodo arcaico, vicino alle origini dell'arte, e alla profonda necessità dell'uomo di tradurre l'universo sensoriale in materia.

Giulia Sorrentino (1992)

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, partecipa a diversi contest artistici che le permettono di sviluppare un linguaggio eterogeneo, che muta a seconda delle tematiche affrontate e comprende l'utilizzo della fotografia, dell'illustrazione, delle installazioni site-specif e di atti performativi. La sua ricerca principale è fondata sull'approfondimento delle modalità di fruizione dell'arte e il suo lavoro si muove dalla produzione artistica all'ambito curatoriale. Tiene corsi d'arte per bambini e ha frequentato il corso Entry Lavel della scuola di illustrazione Ars in Fabula. A giugno 2022 pubblica un libro per bambini dal titolo "La formica e il cappello".

Marco Greppi (1985)

Laureato con laurea magistrale in Scienze Filosofiche all’Università Statale di Milano, successivamente si laurea in Scienze dell’Educazione all’Università degli Studi di Bergamo e lavora come coordinatore educativo. I suoi studi sono legati al suo processo creativo; con una formazione di bottega realizza quadri e sculture esponendo in Italia e all’estero. La sua arte è legata al simbolismo e ispirata a concetti filosofici. Attualmente frequenta una scuola di specializzazione per diventare arteterapeuta.

Vincenzo Cugnaschi (1995)

Concluso il liceo, a 19 anni, parte per la Nuova Zelanda per scoprire la giusta direzione. Tornato in Italia si specializza in giardinaggio e agricoltura biologica. Giardiniere di professione trova ispirazione nella natura e con spirito pratico si approccia a una visione artistica. I suoi lavori consistono nella creazione di oggetti partendo da elementi naturali e di recupero assecondandone l'aspetto o la funzione. Il suo processo creativo si sviluppa nel rispetto delle forme naturali che trovano così la massima espressione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Con-Tatto", la creatività di 4 artisti in mostra a Pescarenico dove le opere potranno essere toccate

LeccoToday è in caricamento