menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Regione Lombardia oltre 73mila euro alle squadre antincendio lecchesi

L'assessore Foroni: «Segnale concreto a sostegno dell'opera di prevenzione. Presenza dei volontari sul territorio e conoscenza approfondita delle zone sono patrimonio irrinunciabile»

Importanti fondi per le squadre antincendio leccchesi, che godranno di uno stanziamento di oltre 73mila euro dalla Regione. Ammontano a oltre 800mila euro, infatti, gli stanziamenti decisi da Regione Lombardia in favore delle squadre specializzate nell'Antincendio boschivo (Aib) afferenti a Comunità montane e Parchi regionali. I finanziamenti riguardano in totale 42 enti (9 enti Provincia, 23 Comunità montane e 10 enti Parco).

Incendi: a gennaio in fumo oltre mille ettari di terreno

La rendicontazione dei contributi assegnati dovrà essere trasmessa a Regione Lombardia entro la fine dell'anno e i contributi verranno liquidati ai singoli enti beneficiari all'inizio del 2020. «Quest'anno abbiamo voluto dare un segnale particolarmente concreto a sostegno dell'opera di prevenzione, previsione e lotta attiva agli incendi boschivi sostenuta da Province, Comunità montane e Parchi regionali della Lombardia più che raddoppiando i contributi concessi nell'anno appena trascorso - ha commentato l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni - Senza i volontari Aib, la cui presenza capillare sul territorio e la conoscenza approfondita delle zone dove operano sono un patrimonio irrinunciabile, non sapremmo infatti rispondere nel migliore dei modi alle emergenze a volta drammatiche come gli incendi a Varese e Como del gennaio scorso. A tutte queste realtà così importanti per la vita delle persone e la salvaguardia dell'ambiente - ha concluso Foroni - abbiamo voluto destinare una somma importante e in grado di fare la differenza».

Il dettaglio dei contributi lecchesi

Per la provincia di Lecco sono stati stanziati 73.500 euro. Nel dettaglio:
- 27.000 euro per la Comunità montana Lario Orientale Valle San
martino e Parco del Monte Barro; 
- 31.000 euro per la Comunità montana Valsassina, Valvarrone e
Val d'Esino; 
- 8.300 euro per il Parco di Montevecchia e Valle del Curone; 
- 6.300 euro per la Provincia di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento