Sabato, 23 Ottobre 2021
Notizie Piazza Giuseppe Garibaldi

Lecco pronta ad applaudire Giorgio Conte: in piazza Garibaldi il concerto "Sconfinando"

Lo spettacolo si terrà nella serata di domani, venerdì 6 agosto. Sarà uno dei primi eventi in città con il green pass

Dalla città che ha dato i natali a Vittorio Alfieri, Asti, approda a Lecco con la sua musica e le sue canzoni  Giorgio Conte, fratello di Paolo. In comune una laurea in giurisprudenza: entrambi sono infatti avvocati, con la passione per il jazz ereditata dal padre Luigi, notaio che guarda al pentagramma. Nell’astigiano oltre al sapore dei vigneti si respira quella brezza musicale che proviene dalla Francia, che molto influisce sugli indirizzi musicali dei fratelli Conte.

A Lecco il concerto "Sconfinando" di Giorgio Conte

Giorgio con Paolo scrive canzoni per Patty Pravo, Equipe 84, Fausto Leali e molti altri. Poi nel 1983, le loro strade artistiche seguono percorsi diversi. Da solista, il cantautore che sarà e Lecco in piazza Garibaldi venerdi 6 agosto alle 21, pubblica Zona Cesarini, L’ erba di San Pietro e scrive pezzi per Ornella Vanoni e Mina. Proprio domani entrerà in vigore il green pass e il concerto di Conte sarà uno dei primi eventi in città nei quali sarà necessario avere con sè il certificato verde anti-Covid. Un giorno prima dell’esibizione in terra lecchese, abbiamo parlato con il cantautore in un cordiale e piacevole scambio di vedute.

Oltre a titolate collaborazioni con i nomi in vista della musica leggera, Giorgio Conte ci ha raccontato di aver diviso il palco con Luca Ghielmetti, di professione farmacista a Valmorea con la passione per la musica, in veste di autore e interprete. "Compagno di palco, geniale cantautore, con mie e sue canzoni in esaltanti tournèe canadesi. I desideri dei nostri padri li abbiamo in parte accontentati. Lui, la Farmacia, io la Giurisprudenza senza però mai smettere di sognare una scrittura in riva al mare.” Cosi Giorgio, classe 1941, parla dell’amico che smesso il camice bianco imbraccia la chitarra ed entrambi regalano emozioni.

Conte 2-2-2

Giorgio Conte (in camicia bianca) e Luca Ghielmetti con alcuni amici e fan.

Nel ricco repertorio firmato da Giorgio Conte, troviamo la canzone “Non sono Maddalena” portata al successo da Rosanna Fratello, Gondola d’argento alla Mostra internazionale di musica leggera a Venezia nel 1969, scritta con Pallavicini. Sulle origini di questo successo “Il testo elaborato da Vito (Pallavicini ndr) me lo suggerì un mio amico che faceva il commesso viaggiatore". Conte, è una persona che con misurata delicatezza riesce ad ironizzare, alla nostra domanda, Artisticamente parlando per il futuro cosa vorresti? “Un tranquillo futuro di…paura" - risponde.

Sulutama, Ghielmetti e Andreani: il Lungolario Express fa tappa a Mandello

La serata concerto di venerdi 6 agosto “Sconfinando” patrocinata da Regione Lombardia con il sostegno dei comuni interessati, tra cui quello di Lecco, prende il nome dal titolo del suo album a sfondo amoroso esistenziale. Per info e prenotazioni obbligatorie con esibizione di green-pass telefonare a Infopoint al 0341 481485. In caso di condizioni meteo avverse il concerto si terrà alla Sala Ticozzi di via Giuseppe Ongania 4 Lecco.  

(Si ringrazia Alberto Bottani per la collaborazione)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco pronta ad applaudire Giorgio Conte: in piazza Garibaldi il concerto "Sconfinando"

LeccoToday è in caricamento