menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bruno Volpi (Foto dalla pagina Facebook "Mondo di Comunità e famiglia")

Bruno Volpi (Foto dalla pagina Facebook "Mondo di Comunità e famiglia")

Anche un mandellese fra i nuovi iscritti al pantheon dei lombardi illustri

Il nome di Bruno Volpi al Famedio di Milano: geometra e operaio della Moto Guzzi, fondatore della Comunità di famiglie di Villapizzone, era scomparso nel 2017 a 80 anni

C'è anche un mandellese nell'elenco dei 14 cittadini lombardi illustri iscritti oggi al Famedio, il "pantheon" all'interno del Cimitero monumentale di Milano.

La cerimonia si è svolta questa mattina, celebrata dal sindaco del capoluogo meneg‌hino Giuseppe Sala. Accanto a nomi del calibro del regista Ermanno Olmi, della giornalista Franca Sozzani e dell'imprenditore Gianmarco Moratti, c'è anche quello di Bruno Volpi, scomparso nel settembre 2017 all'età di 80 anni.

Premana, addio all'ex sindaco Giovanni Fazzini

Volpi, mandellese d'origine, geometra e operaio per anni alla Moto Guzzi, era stato il primo volontario laico italiano, insieme alla moglie Enrica, a recarsi in Africa. Nel 1978 aveva fondato, con alcuni padri gesuiti, la Comunità di famiglie di Villapizzone.

L’elenco dei nuovi cittadini illustri del Famedio comprende Alessandra Appiano (giornalista e scrittrice), Tina Lagostena Bassi (avvocato), Gianmaria Buccellati (artigiano e gioielliere), Raffaellino De Grada (partigiano e storico dell’arte), Federica Galli (poeta e artista), Lucia Mannucci (cantante), Graziella Mascia (dirigente politico - parlamentare), Lica Steiner, nata Matilde Maria Covo (illustratrice, docente e partigiana), Egidio Sterpa (politico), Bruno Volpi (Fondatore Comunità Villapizzone), Guido Rossi (avvocato e giurista).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento