menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il restauro, illuminato il Monumento ai Caduti

Un nuovo intervento realizzato grazie al sostegno di un privato

Installato mercoledì, il nuovo impianto di illuminazione artistica del Monumento ai Caduti di lungo Lario Isonzo rappresenta un nuovo intervento di valorizzazione del compendio monumentale di Giannino Castiglioni restaurato lo scorso anno.

A partire dal centenario dalla Grande Guerra la necessità di prestare attenzione allo stato di conservazione delle opere commemorative presenti nella nostra città ha portato alla realizzazione di diversi interventi, anche e soprattutto attraverso una collaborazione inedita tra pubblico e privato, che porterà ulteriori nuovi frutti nei prossimi mesi.

Cappelletta dedicata a San Girolamo danneggiata dai vandali 

L'ultima, in ordine di tempo, delle operazioni di valorizzazione messe in atto riguarda appunto ancora una volta il Monumento ai Caduti: a illuminarlo nelle ore sera e notturni, già a partire da ieri, mercoledì 17 ottobre, sono stati installati una serie di fari a led a basso consumo energetico, ma ad alta efficienza. Due di questi sono stati collocati sui due pali della pubblica illuminazione siti lungo la passeggiata a lago, ulteriori due punti luce hanno invece rimpiazzato i faretti siti sulle colonne in granito alla base della scalinata a lago, vetusti e poco prestanti. Intervenendo sulla sostituzione e non creando nuove strutture a sostegno dei globi luminosi sono stati evitati ulteriori onerosi interventi comprensivi di eventuali opere edili.

Lecco ricorda i Caduti e celebra le Forze Armate: "Siamo una comunità forte" 

Anche questi lavori sono stati infine realizzati grazie alla fattiva collaborazione di un soggetto privato e nello specifico attraverso la sponsorizzazione della famiglia Frigerio, che gestisce il chiosco “da Fritz” e che ha consentito di acquisire, senza costi per l'amministrazione comunale, le sorgenti luminose appositamente individuate per rispondere alle necessità del luogo, in funzione del suo particolare valore paesaggistico, dalla ditta Spacecannon SNE di Costamasnaga. Esecuzione dei lavori curata dalla società Enel Sole che gestisce gli impianti di pubblica illuminazione cittadini.

Monumento ai Caduti, l'inaugurazione nel giorno del Festa delle Forze Armate

«A questo intervento, realizzato ancora una volta grazie alla collaborazione attiva e alla generosità di una famiglia lecchese alla quale sta a cuore la propria città, seguirà nelle prossime settimane un nuovo intervento di posa di un sistema di illuminazione in grado di valorizzare anche il monumento ad Alessandro Manzoni sito nell'omonima piazza - sottolinea l'assessore alle opere pubbliche del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. Anche in questo caso sarà la famiglia Frigerio a consentire, attraverso una nuova sponsorizzazione, la realizzazione dei lavori. Sono molto soddisfatto del fatto che prima del 4 novembre siamo riusciti a illuminare il Monumento ai Caduti, restaurato come nei propositi del Comune di Lecco e delle associazioni d'arma, e ora ulteriormente valorizzato. In questi tre anni di amministrazione il settore opere pubbliche e decoro urbano ha promosso numerosi interventi attraverso accordi pubblico-privato che non hanno comportato oneri a carico dei contribuenti. Ci auguriamo di procedere in questo senso con molti altri interventi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento