menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Carlo Piazza, Mauro Piazza, Daniele Nava, Pietro Galli

Da sinistra Carlo Piazza, Mauro Piazza, Daniele Nava, Pietro Galli

Elezioni, la civica Lecco al centro confluisce nel Nuovo centrodestra

Le due forze politiche unite a sostegno della candidatura di Lorenzo Bodega

Andare oltre la campagna elettorale e le elezioni e ricostruire a Lecco l'area moderata riformista fra il centrosinistra di Virginio Brivio e la destra più "radicale" rappresentato dalla Lega nord: questo il progetto alla base dell'unione fra il Nuovo centrodestra lecchese e la civica Lecco al centro, che correranno alle amministrative di maggio sotto un unico simbolo (quello di Ncd) a sostegno della candidatura di Lorenzo Bodega.

Durante la conferenza stampa di oggi 20 marzo alla sede di Ncd, i due esponenti di punta della civica, Carlo Piazza e Pietro Galli, quest'ultimo candidato al Consigli comunale, hanno spiegato assieme a Daniele Nava e Mauro Piazza (Ncd) le ragioni che hanno spinto Lecco al centro a confluire nel Nuovo centrodestra.

La scelta è derivata, ha spiegato Galli, 41enne libero professionista nel campo della finanza, dalla decisione di Lecco al centro di non correre per palazzo Bovara autonomamente, ma dialogare con altri interlocutori politici con i quali ci sia comunione d'intenti. Comunione che è stata trovata con il Nuovo centrodestra, dopo un primo approccio di dialogo sia con gli alfaniani, sia con Appello per Lecco.

«Abbiamo scelto Ncd perché è una formazione di moderati - ha affermato Galli, che sarà candidato probabilmente con altre due donne appartenenti alla civica - e per noi questo è un requisito fondamentale per governare bene una città. Col nostro contributo vogliamo dare una "scossa" per portare il cambiamento a Lecco».

Due le direttive verso cui la formazione politica si muoverà all'interno della compagine di centrodestra: da un lato «Progettando il futuro governando il presente - ha spiegato Galli - cercando di risolvere problemi immediati orientandosi al medio e lungo termine», e dall'altro puntando alla sinergia fra la cosa pubblica, i privati e l'associazionismo. «Il sociale - ha specificato in merito il candidato - non è appannaggio della sinistra, porteremo avanti anche questo tipo di collaborazioni».

«Pensiamo che Lorenzo Bodega, persona seria e capace, con altre persone capaci possa riportare vita e vivacità a Lecco» ha aggiunto Carlo Piazza, 23enne laureando in Scienze politiche che non sarà candidato nella lista: «La persona deve essere al centro della visione politica, ed davanti a tutte le persone in città che hanno problemi, è necessario attivarsi per fermare il declino di Lecco, con il coraggio di fare scelte di cambiamento».

Soddisfatti gli esponenti del Nuovo centrodestra per l'ampliamento della coalizione: Mauro Piazza e Daniele Nava, hanno ribadito la bontà del coinvolgere esponenti della società civile nel percorso politico, in un'ottica di rinsaldare l'area riformista anche oltre le elezioni di maggio, ma anche di arrivare alle urne con una coalizione solida e in grado di affrontare i candidati concorrenti, in particolare il sindaco uscente Virginio Brivio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento