rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
social

Bonus tv 2021: fino a 100 euro per rottamare la vecchia televisione

Tra le numerose misure di sostegno economico quest’anno c’è anche il bonus rottamazione tv. Vediamo come funziona

Tra le numerose misure di sostegno economico quest’anno c’è anche il bonus rottamazione tv, che dà diritto fino a 100 euro (senza limiti Isee) per l’acquisto di un nuovo dispositivo di ultima generazione. Si parte lunedì 23 agosto.

Il nuovo bonus tv 100 euro si potrà utilizzare per l’acquisto di un televisore dvb-t2. Questo perché dal 1° settembre 2021 sarà obbligatorio adeguarsi al nuovo standard Mpeg-4 per le trasmissioni tv. Un cambiamento pensato per migliorare la qualità nella visione dei programmi televisivi. 

Come capire se la tv è di vecchia o nuova generazione?

Non c’è bisogno di consultare la scheda tecnica: basta sintonizzarsi sui canali 200 di Mediaset o 100 di Rai. Qui comparirà una scritta:

  • se sarà scritta “Test HEVC Main10” la tv non dovrà essere sostituita;
  • se la scritta sarà dicitura “canale non disponibile” sarà necessario procedere con la rottamazione e sostituzione dell’apparecchio;
  • in caso di assenza di scritta, bisogna risintonizzare tutti i programmi. Se lo scherma resta nero, è un apparecchio di vecchia generazione e va sostituito.

Se non si ha intenzione di cambiare la tv, si potrà usare il bonus anche per l’acquisto di un decoder idoneo.

bonus_rottamazione_tv-2

Come ottenere il bonus

Il bonus dà diritto a un contributo fino a 100 euro ma solo se in possesso di un Isee inferiore a 20.000 euro. Motivo per cui per richiederlo, bisogna prima di tutto ottenere la certificazione per mostrare il requisito.

Per richiedere il bonus basta acquistare una tv presentando in negozio un’autocertificazione nella quale si attesti il proprio reddito Isee. L’autocertificazione si può scaricare sul sito del Mise oppure ritirarla direttamente nei negozi che accettano il bonus tv.

Si ha diritto a un solo bonus, anche se si sostituiscono più televisori.

Si può procedere all’acquisto della tv online ma solo se lo store ha la possibilità di inserire la firma digitale.

Il nuovo calendario per il riassetto delle frequenze nelle aree regionali viene così rimodulato:

  • dal 15 novembre 2021 al 18 dicembre 2021 nell’area 1A - Sardegna;
  • dal 3 gennaio 2022 al 15 marzo 2022 nell’area 2 - Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne la provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano; nell’area 3 - Veneto, provincia di Mantova, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna tranne la provincia di Piacenza;
  • dal 1° marzo 2022 al 15 maggio 2022 nell’area 4 - Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata; Abruzzo, Molise, Marche;
  • dal 1° maggio 2022 al 30 giugno 2022 nell’area 1B - Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania.

Il decreto ha inoltre disposto l’introduzione dello standard tecnologico di trasmissione televisiva del digitale terreste Dvbt-2 a partire dal 1° gennaio 2023.

Per maggiori informazioni sui bonus rottamazione e sulle nuove caratteristiche del digitale terrestre e della tv satellitare:

Modulo di autodichiarazione:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus tv 2021: fino a 100 euro per rottamare la vecchia televisione

LeccoToday è in caricamento