rotate-mobile
social

Come sbucciare le castagne senza fatica: ecco cinque trucchi

Bollite, al forno o caldarroste, quasi tutti amano le castagne, forse un po' meno sbucciarle. Ecco alcuni trucchi ed errori da non fare

Frutto autunnale per eccellenza, la castagna è un alimento molto nutriente, ricco di amido, fibre, proteine, grassi, sali minerali e vitamina C. 

Le castagne possono essere cucinate in diversi modi: bollite, arrostite in padella o in forno, come castagnaccio, purea o all’interno di zuppe e minestre. In base al tipo di cottura scelto vediamo come sbucciare o pelare le castagne e quali sono gli errori da non fare.

Ecco 5 modi per poterlo fare in maniera facile e veloce.

1. Metterle in ammollo (castagne lesse) - Bisogna lasciarle ammollo prima della cottura per circa 2 ore e solo successivamente procedere a lessarle.

2. Aggiungere olio extravergine d'oliva all'acqua di cottura (castagne lesse) - Aggiungendo un cucchiaio di olio all'acqua di cottura.

3. Sfruttare l'umidità delle castagne (per quelle in padella o al forno) - Fare un taglio con un coltellino nella direzione della larghezza delle castagne prima di metterle a cuocere. Una volta cotte bisogna avvolgerle in un canovaccio e lasciarle raffreddare per 10 minuti. Il vapore sprigionato permetterà di schiacciare leggermente la castagna per eliminare contemporaneamente buccia e pellicina. 

4. Forno a microonde - Effettuando un'incisione nel senso della lunghezza delle castagne e mettendole a cuocere un po' per volta dentro il forno a microonde per circa 1 minuto si potrà ottenere una castagna la cui buccia sarà facilmente eliminabile.

5. Ammollo in acqua bollente (per castagne crude) - Le castagne crude devono essere sbucciate incidendo con un coltello la buccia ed eliminandola del tutto. Successivamente bisogna metterle ammollo in acqua bollente per circa 3 minuti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come sbucciare le castagne senza fatica: ecco cinque trucchi

LeccoToday è in caricamento