menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tempo di saldi, attenzione agli acquisti online: consigli per uno shopping sicuro

È tempo di saldi invernali e molte persone, per comodità, si affidano allo shopping online per cercare l'occasione. I rischi degli acquisti online però sono dietro l'angolo. Vediamo come praticare uno shopping sicuro

Con l’arrivo della stagione dei saldi invernali, è iniziata la caccia all’affare. Non solo nei negozi fisici ma soprattutto online

Proprio per questo motivo è importante fare attenzione per evitare possibili truffe, perché se la merce pagata non viene consegnata o è difforme da quella ordinata, può essere complicato richiedere un rimborso, oppure ottenere ciò che effettivamente si desiderava.

A questo proposito, la polizia postale ha redatto un decalogo di consigli per fare uno shopping sicuro in rete.

Regole per lo shopping online

1. Leggere bene gli annunci. Se il testo è troppo breve, e fornisce poche informazioni, non esitare a chiederne altre al venditore.

2. Informarsi sull’oggetto che si vuole acquistare, facendo attenzione alle foto.

3. Non fidarsi degli oggetti che costano troppo poco. 

4. Prediligere sempre lo scambio a mano, se possibile. Meglio incontrarsi di persona e verificare che ciò che si sta per acquistare corrisponda alle caratteristiche descritte nell'annuncio. 

5. Diffidare da chi chiede di essere contattato al di fuori della piattaforma di vendita.

6. Non fornire mai i dati di carta di credito e di documenti se il venditore non sembra affidabile.

7. Diffidate di chi si propone come intermediario per la transazione.

8. Diffidare di chi contatta dall’estero.

9. Scegliere solo metodi di pagamento tracciati. I bonifici bancari, o servizi come Paypal, permettono generalmente alle forze di polizia di identificare la persona in caso di truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento