Sport San Giovanni / Via Carlo Mauri, 1

Beatrice e Valentina, le "tigri" dell'arrampicata lecchese

Colli e Arnoldi scatenate: la prima sfonda il muro dei 7" nella disciplima olimpica Speed, l'amica sale sul podio all'esordio nella Coppa Europa Lead Under 20

Weekend indimenticabile per Beatrice Colli e Valentina Arnoldi, le "tigri" della squadra dei Ragni Lecco. Colli, da un anno nelle Fiamme oro ma sempre con cuore, testa e fisico alla palestra di Lecco, ha sfondato il muro dei 7" nella Speed, disciplina olimpica dell'arrampicata definita dal suo allenatore Fabio Palma "una successione di passaggi di arrampicata molto complessi, complicati e avvincenti; tutto quello che ho fatto in arrampicata al confronto è divertimento senza stress".

Fortissima in boulder e non certo scarsa in corda (è il terzo inverno che non le viene l'8c cadendo alle ultime prese, ma va sottolineato che l'affronta sempre per scarico da allenamenti durissimi), Beatrice sta dedicando infinite ore al sogno olimpico, e 6"90 la porta a essere l'undicesima donna al mondo in grado di scende sotto i 7". Donna perché, spiega Palma, "ha più testa e capacità di analisi lei che il 99% degli adulti che io abbia mai conosciuto. Ogni tanto devo dire che fa un po' paura, sembra che abbia dietro 40 anni di vita intensa vissuta e non facile".

Valentina Arnoldi

Fra le prime 10 climber con la corda

Valentina Arnoldi, 17 anni e mezzo, è arrivata terza in Coppa Europa Lead U20, al suo esordio, tornata in nazionale dopo due anni. È ormai fra le prime 10 climber con la corda in Italia, a suo agio anche in falesia da parecchi anni, con diversi 8b quando era praticamente bambina.

"Dio le fa e poi le accoppia. Feroce e motivata come Bea, disposta ad allenarsi a qualunque ora e ovunque, una missione nel cuore. Si diverte sempre ma è quel divertimento che si combina a una dedizione professionale. Ormai da tre anni l'arrampicata è stata rivoluzionata dalle Olimpiadi, le gare sono molto più dure, tecniche e fisiche, e lei sogna quelle del 2028. Una rincorsa lunghissima, ogni giorno pesa qualcosa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beatrice e Valentina, le "tigri" dell'arrampicata lecchese
LeccoToday è in caricamento