menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Basket, NPOlginate a fatica su Lesmo

Grande prova di Zambelli, a segno con 19 punti e 23 di valutazione

NPO GORDON fatica oltre il lecito ad avere ragione di un’ottima LESMO che, per 40’ rimane in scia di Olginate e nel finale sorpassa. Impresa che non va a buon fine complice un pessimo 3/9 ai liberi nell’ultimo quarto ed alla tripla del sorpasso di Meregalli a 38” dalla sirena che consegna ad Olginate la possibilita’ di vincere sull’asse della coppia Milan - Zambelli che precisissimi dalla lunetta vanificano il fallo sistematico nel finale degli avversari.

La partita non e’ certo tra quelle da ricordare per lo spettacolo con NPO GORDON che, ad eccezione dei primi 5’, in cui segna con facilita’e precisone chiude la partita con un misero 23/70 dal campo di cui un 15% dall’arco (sino a 3 giornate fa’ viaggiava col 39% di media da 3).

Forse sara’ stata l’atipicita’ degli avversari che senza lunghi di ruolo e forzati dall’assenza di Villa e la successiva espulsione per doppio fallo tecnico di Radanovic Coach Fumagalli ha costruito una prestazione convincente dei suoi giocando con 4 piccoli mettendo palesemente in difficolta’ i lecchesi. I numeri e le statistiche parlano chiaro per Olginate: 17 falli dei 24 arrivano dal pacchetto lunghi, Bassani dopo aver segnato 9 punti nel primo quarto non segna piu’ (mai successo). Nel secondo tempo i 31 punti sono arrivati solo da due giocatori, Zambelli 15, Milan 13, e alla fine la tripla decisiva di Meregalli (3/12 per lui). Troppo poco per pensare di chiudere l’incontro senza affanni.

Come detto la prima frazione inizia con un Bassani come costante terminale offensivo e dopo il 10-4 e successivo 18-10 del 9’ (max vantaggio della partita) sugli spalti si pensa ad un incontro tranquillo per le coronarie del pubblico. Invece negli ultimi 60” del periodo sospinti da un ottimo Aliprandi (8 punti nel quarto) e dal ritmo di Passoni, Lesmo realizza un pesantissimo 0-7 e la sirena chiude a 19-18. Si torna in campo e si capisce immediatamente che la trama dell’incontro e’ cambiata con gli ospiti piu’ reattivi e Olginate spaesata in campo. Molti gli errori al tiro e al 17’ Passoni con 5 punti filati porta Lesmo al massimo vantaggio 29-33 immediatamente ricucito da Tavola con i suoi 7 punti nel quarto per andare al riposo lungo sul 35 pari. A differenza delle ultime prestazioni, al rientro dagli spogliatoi NPO c’e’ e riprende lo scettro grazie ad un ritrovato Milan che con 4 penetrazioni delle sue porta NPO sul +5. Olginate macina gioca ma i punti arrivano solo da Milan e Zambelli mentre dal pitturato il canestro e’ addirittura stregato.

Nel frattempo Radanovic alza la voce e risponde alle incursioni NPO sciolinando il suo talento ma ahime’ anche le sue continue ed inccettabili e palesi proteste che lo portano ad accumulare il secondo tecnico e conseguente espulsione. Il play olginatese mette il turbo, realizza con continuita’ e si entra nell’ultimo minuto del quarto sul +5, ma per la seconda volta Lesmo pareggia il conto con la tripla di Zappa e 52 pari. I brianzoli chiuderanno con un ottimo 46% da 3. Ultimo tempo e partita che continua a rimanere in bilico, Aliprandi (ottima la sua prestazione) mette apprensione a Bassani & Co mentre Zambelli continua a vestire la maglia di SUPER MAN (MVP con 19 punti e 23 di valutazione) e al 37’ si e’ ancora sul 56 pari. A questo punto Zambelli mette il suo sigillo da tre, Cazzaniga replica con una tripla fortunosa di tabella che era indirizzata nei campi e Aliprandi prima mette il +2 ed ha la possibilita’ di allungare ulteriormente ma e’ esausto e lo 0/2 dalla lunetta permette a Meregalli di ritrovarsi nel momento opportuno e con la sua tripla a 38” e cosi’ Olginate riprende il vantaggio e non sbagliando piu’ dalla lunetta si aggiudica i due punti che diventano determinanti per continuare a tenere il passo delle prime due in classifica e allungare a 8 punti di vantaggio sulla 5° e 6 punti sulla 4° rimanendo saldamente sul podio.

Sabato prossimo si va a Cermenate contro una formazione in salute che ha inserito Gugliotta nel proprio roster.

Tabellini:

NPO GORDON OLGINATE: 66 – 64 (19-18; 35-35; 52-52)

NPO GORDON OLGINATE: Zambelli 19, Meregalli 7, Tavola 10, Casati Luca (Cap), Bassani 9, Beretta, Milan 19, Riva 2, All. Tritto Antonio

AS LESMO:Romanato M ne, Pirola, Passoni 9, Zappa 8, Siragusa 2, Viscusi ne, Cazzaniga (Cap) 3, Aliprandi 21, Maniero 9, Radanovic12, Romanato L ne, Galletti, All. Sebastiano Fumagalli

Arbitri: Sigg. Paride Pugliatti, Luca Mandelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento