menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Starlight U17

Starlight U17

Basket Starlight: l’Under 17 trionfa al torneo Caschili di Cagliari

Grande soddisfazione per la società di Valmadrera e per le sue giovani atlete; Coach Daniele Berri: “È stata una festa dello sport”

Torna a casa con una valigia piena di sorrisi e soddisfazione l’Under 17 della Starlight Valmadrera che, ospite dell’ottava edizione del torneo Carlo Caschili (Cagliari), porta a casa un primo posto prestigioso. Dopo la vittoria di venerdì pomeriggio contro Selargius, le giovani lecchesi si sono confrontate in finale con la Virtus Cagliari, vincendo 54-39 una finale ben giocata. Occasione buona per confrontarsi con realtà nazionali, celebrando la memoria dell’indimenticato Presidente dell’organizzatrice Virtus Cagliari e godendosi un sabato al fianco della prima squadra.

In compagnia del loro allenatore, del Responsabile del settore giovanile Luca Rigamonti e dell’accompagnatore Paolo Benzoni, le tredici ragazze di Valmadrera hanno marcato una tappa importante nel cammino di crescita del settore giovanile. “È stata prima di tutto una festa dello sport” –spiega Coach Daniele Berri- “In cui ci siamo confrontati con tre delle principali realtà giovanili della Sardegna, ampliando l’orizzonte oltre la pallacanestro del nostro lago. Ci siamo confrontati giocando un basket di buon livello, dove è stata necessaria anche una componente caratteriale importante, oltre al lato tecnico”.

Carattere, appunto, messo in mostra sin dalla prima uscita di venerdì: “Nella prima partita abbiamo pagato lo scotto del viaggio e siamo riusciti a vincere soprattutto grazie a una prova grintosa. La finale è stata tecnicamente più bella, con 40 minuti di difesa a uomo; abbiamo contenuto le loro giocatrici più talentuose e abbiamo eseguito i giochi offensivi, con buoni tiri e tanta difesa”.

Due giorni lontano da casa, in compagnia della prima squadra, sono stati un’esperienza nuova per le vostre ragazze? “La società Starlight cerca di ampliare le prospettive delle nostre atlete e l’esperienza in Sardegna è sulla scia di quella in Croazia, a cui seguirà anche la partecipazione al torneo di Cesenatico. In questo modo le ragazze possono confrontarsi con altri tipi di pallacanestro e hanno la possibilità di stare insieme e di fare gruppo, perché il basket è prima di tutto uno sport di squadra”.

“A livello societario” –continua il tecnico- “Si creano dei rapporti cordiali molto importanti, anche al di fuori della Lombardia; ci impegneremo a ricambiare l’invito del Presidente Riccardo Fava”. Non è un mistero, infatti, che la missione societaria della Starlight è la crescita del settore giovanile: “In quest’ottica, a settembre faremo delle leve per provare varie giocatrici della Provincia di Lecco, dall’Under 15 all’Under 19; è importante dare una possibilità a tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento