Sport Via Don Giovanni Pozzi, 6

Calcio, il Pontisola fa vedere le streghe al Lecco: França, Vignali e Cardinio lo mandano in finale

I bergamaschi disputano la partita dell'anno al "Rigamonti-Ceppi" e arrivano a un soffio dall'impresa, ma dopo i supplementari la festa è tutta bluceleste

Cardinio, França e Vignali, i marcatori che hanno portato il Lecco in finale playoff

Roba da non dormirci la notte per l'adrenalina. E' il concetto che rende al meglio l'idea di quanto sia successo al "Rigamonti-Ceppi" in una calda domenica di metà maggio, con Lecco e Pontisola che si sono prese a cazzotti per 120 minuti e più, senza aver ragione l'uno dell'altro. Peccato per i blues che i 19 punti di distacco e il peggior posizionamento in classifica premino i blucelesti, che però hanno dovuto sopprimere le streghe dell'eliminazione per regalarsi la finale con il Seregno (2-0 al Ciliverghe, ndr). Prima della rete di Vignali a un filo dal novantesimo tutto faceva pensare al peggio, ma è sostanzialmente giusto che dal cilindro sia uscito un provvidenziale coniglio, meritato dopo la bellezza di 21 risultati utili consecutivi ottenuti senza andare in debito con la fortuna. Agli ospiti rimane l'orgoglio di aver, per alcuni tratti, dominato la seconda compagine del campionato e di aver accarezzato un sogno, quello di portar via per prima lo scalpo del Lecco da casa sua,  ma ancora una volta i minuti finali gli sono stati fatali. I nostri complimenti rendono loro merito, ma alla fine conta sempre guardare chi fa festa e il risultato l'ha portato a casa, seppur dopo una delle prestazioni più complicate dell'anno.

LA CRONACA - De Paola rimanda tra i pali Lazzarini e sulla fascia destra Fratus nel confermato 4-4-2 in cui gli altri nove interpreti sono i medesimi che hanno demolito la PergoletteseGaburro si affida invece ai "vecchi" in mezzo al campo e a Ferreira Pinto per far male al Lecco nel consueto 4-3-3.
E sono proprio i blues a partire con più cattiveria dai blocchi, mettendo alle corde il Lecco già dai primi minuti, ma senza creare pericoli degni di nota. Il destino degli ospiti si accomuna praticamente subito a quello di molti altri: Corteggiano scende sulla sinistra e trova la mano di Alborghetti sul suo cross, fatto che porta al rigore trasformato da França quando siamo appena al 18'. Le folate dei padroni di casa si esauriscono però in fretta, visto che il Pontisola trova le distanze e inizia a farsi pericoloso con le geometrie di Pedrocchi unite alle accelerazioni di Ruggeri Pinto: è da una di queste che nasce la grande giocata di quest'ultimo (30'), bravo nell'uccellare Barzaghi e a battere Lazzarini con un mancino chirurgico che bacia il palo e s'insacca. L'ultimo lampo della frazione sta nella palombella di Lella che da 35 metri non trova la rete per non più di un metro.

La ripresa si apre con il colpo di testa dell'ex Pergreffi dopo quattro minuti che fa gridare al gol, ma invece il pallone sibila alla destra di Gherardi. In campo la partita diventa molto maschia, vista la grande "libertà" concessa dal sig. Guarnieri, quantomeno bravo nel tenere il medesimo metro per entrambe le squadre. Non è così bravo l'assistente quando al 23' non sbandiera il fuorigioco di Ferrerira Pinto sul lancio di Lella: il brasiliano attacca il pallone, poi si disinteressa e lascia che il compagno di squadra riprenda la palla, entri in area e beffi Lazzarini rimasto incredibilmente fuori posizione. De Paola si gioca le carte Bodini e Rigamonti, passando a un 4-2-4 a trazione molto offensiva: il brasiliano semina il panico con le sue serpentine, ma il Lecco arriva alla conlcusione solo con Cardinio alla mezz'ora, ma il lecchese viene stoppato da Gherardi. La gara scivola via nel nervosismo dei padroni di casa, che non trovano sbocchi per essere pericolosi, ma colgono un jolly al 42': punizione dalla sinistra calciata sostanzialmente alla speraindio da Vignali e palla che s'insacca alle spalle del sorpreso portiere ospite. Buon per il Pontisola che l'estremo difensore si riscatti poco dopo sul colpo di testa da zero metri di França e regali ai suoi un'altra mezz'ora per provare il colpaccio.

I supplementari regalano poche ma intensissime emozioni. La prima porta la firma di Cardinio al 4': l'attaccante gira meravigliosamente in porta al volo un bel cross di Bodini dalla destra e va a esultare sotto la Curva Nord assolutamente in visibilio per il nuovo vantaggio del Lecco, mentre la seconda è ad opera di Alborghetti che al 6' addomestica e mette in rete il pallone da centro area per il nuovo pareggio che regala ai presenti 24 minuti di passione visto che França viene murato da un difensore sulla sua conclusione a botta sicura (12'). L'ultimo sospiro di sollievo dei locali deve essere tirato al 14', quando Pedrocchi manda alta una pericolossisima punizione da 18 metri. Finisce con un 3-3 pazzesco, che manda il Lecco in finale contro il Seregno.

Calcio Lecco (4-4-2): Lazzarini; Fratus, Redaelli (dal 28' s.t. Bodini), Pergreffi, Barzaghi; Romano, Baldo (dal 31' s.t. Rigamonti), Vignali, Corteggiano (dal 38' p.t. Bugno); Cardinio, França. In panchina: Tognazzi, Turati, Garofoli, Meyergue, Dell'Orto, Colombo. All. Luciano De Paola.

Pontisola (4-3-3): Gherardi; Alborghetti, Anesa, Ientile, Pellegrinelli I; Pedrocchi, Espinal (dal 3' p.t.s. Scaldaferro), Ruggeri; Ferreira Pinto, Lella, Signorelli (dal 31' s.t. Basanisi). In panchina: Pellegrinelli A., Mazzucotelli, Lucenti, Lonardi, Figoli, Zanchi, Nardi. All. Marco Gaburro.

Arbitro: Marco Guarnieri di Empoli (Alessio Berti di Prato e Garzelli Dario di Livorno).

Marcatori: França (L) su rigore al 18' p.t.; Ferreira Pinto al 34' p.t.; Lella (P) al 24' s.t.; Vignali (L) al 40' s.t.; Cardinio (L) al 6' p.t.s.; Alborghetti (P) all' 11' p.t.s.

Note: giornata serena e calda; terreno in buone condizioni; spettatori 800 circa; ammoniti: Baldo, Romano, Cardinio (L) e Pellegrinelli, Ientile, Pedrocchi (P); angoli: 8-5; recuperi: 1' nel 1° t.; 4' nel 2° t; 0' nel 1°ts, 1' nel 2°ts; espulso Redaelli (L) al 5' p.t.s. per proteste.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Pontisola fa vedere le streghe al Lecco: França, Vignali e Cardinio lo mandano in finale

LeccoToday è in caricamento