Sport Via Pozzi Don Giovanni, 6

Calcio Lecco, De Paola può sorridere: doppietta di França e Pro Sesto battuta

"Prima" positiva per il neotecnico: blucelesti superiori soprattutto nella ripresa, ai milanesi non basta la (solita) rete del grande ex Castagna

Il Lecco batte la Pro Sesto: è qui la festa!

E dire che non sembrava proprio la sua serata. Carlos França "passeggia" per 50 minuti, sembra non riuscire ad ingranare, poi Carella assegna un sacrosanto rigore per un fallo di Ferri su De Angeli e inizia il suo show: prima trasforma dal dischetto e dopo poco più di dieci giri di lancette stende la Pro Sesto con un altro pezzo di bravura dalla lunga distanza. Difficile abituarsi alle giocate di questo ragazzotto di 35 anni, che condisce il tutto con una rovesciata da cineteca disinnescata da un grande Perniola: a sorridere più di tutti è De Paola, che si gode le prodezze del suo bomber e può andare a letto tranquillo dopo aver visto la sua squadra dominare contro la capolista nonostante il primo tempo si concluda con il tabellino immacolato alla voce "tiri in porta". E' la ripresa, infatti, a portare in dote con sè anche la cattiveria sottoporta che permette di staccare tre biglietti fondamentali per non perdere il treno promozione.
I milanesi, coriacei e ben organizzati, hanno punto solo al 38' con il solito grande ex Castagna, che ha regalato il terzo dispiacere consecutivo alla sua squadra del cuore, ma non hanno veramente mai impensierito Lazzarini: per il portiere solo un po' di traffico da dirigere nel finale e qualche pallone da abbrancare in presa alta, ma per il resto la serata è da catalogare come tranquilla.
Da applausi la cornice di pubblico del "Rigamonti-Ceppi": circa 1500 persone sugli spalti hanno trascinato i blucelesti (ancora in maglia amaranto tra le mura amiche, ndr) alla vittoria, per uno spettacolo decisamente adrenalinico.

IL MATCH - De Paola sceglie il 4-3-3 per il suo debutto: Cardinio recupera ed è regolarmente in campo, mentre il grande escluso è Turati. Fascia di capitano e "10" affidate a Baldo come da annuncio arrivato nel fine settimana.
L'odiato ex Magoni risponde con un classicissimo 4-4-2: due linee ben vicine per togliere i rifornimenti agli "avanti" blucelesti, la "guerra" offensiva affidata a Comi e Castagna.
Il Lecco attacca sotto la Curva Nord tirata a lucido ed è capitan Baldo a scuotere gli animi con un tiro, velleitario, al 6'; stessa sorte per una punizione dai 25 metri al 12'. Lazzarini rischia di farsi malissimo al 19', ma fortunatamente il suo rinvio rimbalza su Comi ma non inquadra la porta; brividi. L'ultimo squillo è di Espinal, ma la sua conclusione poco prima della "sirena" di metà tempo (42') è largo alla destra di Perniola.

Nella ripresa il Lecco rientra in campo più agguerrito, ma la Pro Sesto al 10' semina il panico con Comi e Castagna, ma nessuno dei due riesce a trovare lo spazio per tirare a pochi metri dalla porta. Decisamente molto più pericoloso França al 14': il centravanti brasiliano s'inventa una rovesciata da centroarea su cui il portiere ospite si esalta. Il gol è però nell'aria e arriva sul conseguente calcio d'angolo: Ferri "calcia" De Angeli e Carella indica il dischetto, il nativo di Jaguariuna stampa il suo settimo sigillo freddando l'estremo difensore.
La partita svolta e i blucelesti iniziano a giocare di rimessa con grande efficacia: su un ottima pressione portata da Espinal è Laribi (28') a perdere il pallone, França conquista la sfera e da 25 metri beffa Perniola con un tiro potente su cui il portiere non fa obiettivamente una grande figura.
Le notizie positive per ora finiscono qui, perchè un minuto dopo Turati entra al posto dell'infortunato CardinioCastagna al 39' riapre i giochi con un bel gol arrivato grazie a un tiro da centro area.
Palla al centro, milanesi sbilanciati in attacco, il Lecco recupera palla e sul capovolgimento di fronte l'altro ex Cortinovis si guadagna il secondo giallo e la doccia anticipata.
Il finale è vibrante per i ben sette minuti di recupero concessi dall'arbitro, ma di pericoli non se ne registrano e al triplice fischio può esplodere fragorosa la festa del "Rigamonti-Ceppi": il Lecco è tornato.

Calcio Lecco  (4-3-3): Lazzarini 5,5; Meyergue 6, De Angeli 6, Pergreffi 6,5, Bugno 6; Espinal 6,5 (dal 45' s.t. Joelson sv), Di Gioia 6,5, Baldo 6; Ronchi 6 (dal 35' s.t. Romano 6), França 7,5, Cardinio 5,5 (dal 30' s.t. Turati 6). A disposizione: Perelli, Redaelli, Fratus, Barzaghi, Ramadan, Rigamonti. All. Luciano De Paola 6,5.

Pro Sesto (4-4-2): Perniola; Conte, Cortinovis, Ferri, Sala; Martino (dal 18' s.t. Fall), Laribi (dal 29' s.t. Gobbi), Battaglino, Brognoli; Castagna,Comi (dal 21' s.t. Tonani). A disposizione: Seveso, Pelucchi, Cudicini, Fumagalli, Corti, Rampoldi. All. Oscar Magoni.

Arbitro: signor Luigi Carella di Bari (Marco Pellegrinelli di Lovere e Stefano Cortinovis di Bergamo).

Marcatori: França (L) su rigore al 16' s.t. e al 28' s.t.; Castagna (PS) al 38' s.t.

Note: serata gradevole; terreno in buone condizioni; spettatori: 1200 circa; ammoniti: Baldo, Meyergue (L) e Cortinovis, Ferri, Sala (PS); espulso Cortinovis (PS) al 39' per doppia ammonizione; angoli: 4-3; 3' nel 1° t. e 7' nel 2° t.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio Lecco, De Paola può sorridere: doppietta di França e Pro Sesto battuta

LeccoToday è in caricamento