menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Mauri esulta dopo il primo gol

Stefano Mauri esulta dopo il primo gol

Calcio, il Lecco sbanca San Bonifacio ed è a un passo dalla salvezza

A decidere il match ci ha pensato Stefano Mauri, che con un gol per tempo ha abbattuto la resistenza dei padroni di casa. Ancora una volta troppe le occasioni sprecate sottoporta

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Lecco, impegnato questo pomeriggio sul campo del fanalino di coda Sambonifacese?. Certo, come ripetiamo da tanto tempo, il gioco espresso dai Blucelesti non è mai stato scintillante, ma Cotroneo ha saputo installare nei suoi giocatori la capacità di soffrire e di non mollare mai un centimetro. Con queste caratteristiche è stata costruita la risalita in classifica e oggi si può respirare per la salvezza praticamente raggiunta (manca solo un punto, n.d.r.).

Nella formazione iniziale c'è, a sorpresa, il ritorno di Goubadia sulla fascia destra offensiva, con Cardinio relegato in panchina. Il Lecco parte bene, dopo solo 2' proprio Goubadia ha la palla buona sul destro ma scarica centralmente e Lamberti può controllare con sin troppa facilità. La prestazione dei Blucelesti, a differenza di quanto visto tante volte durante la stagione, lievita sin da subito, al 6' Rigamonti ha una buona occasione sul destro, ma la conclusione al volo finisce di un metro alla destra della porta. Al quarto d'ora il match si sblocca: Redaelli scende sulla destra e crossa al centro: la palla arriva a Mauri che, ben appostato sul secondo palo, scarica sul primo con il sinistro e fredda il portiere.
Da questo momento in poi i Blucelesti si rendono pericolosi prettamente con le palle ferme: dai piedi di Mauri partono i palloni che vengono deviati da Gritti verso la porta di casa, ma prima l'imprecisione e poi uno strepitoso Lamberti si oppongono al capitano.
Nel mezzo, l'unica conclusione pericolosa della Sambonifacese?: Mbounga riceve la palla in area e gira al volo, ma il suo tiro è troppo alto.

Nella ripresa le squadre decidono di puntare sul calcio semplificato: palla lunga e pedalare, confidando nella spizzata buona degli attaccanti o in un errore degli avversari. 
A dare una scossa al match ci pensa Cioffi, che protesta in maniera veemente verso l'arbitro dopo una punizione assegnata al Lecco, rimediando la seconda ammonizione e la conseguente espulsione. Sul pallone della "discordia" ci va Capogna, che pennella una traiettoria quasi perfetta con il destro: palla fuori di un nulla alla destra di Lamberti?.
Al 43', dopo qualche occasione sprecata dal Lecco per imprecisione, Mauri e Capogna si lanciano nel contropiede giusto: l'attaccante romano serve il centrocampista, che non perdona a tu per tu con il portiere.
Su questa azione il match va in archivio, ma giovedì sarà già tempo di tornare in campo, perchè basterà un punto contro l'Alzanocene per tagliare il traguardo salvezza.

Sambonifacese (4-3-3): Lamberti; Lallo, Noto, Bianchi (Rossi dal 31' p.t.), Amoruso; Marchesini (Boudraa dal 1' s.t.), Banzato (Zanigni dal 23' s.t.), Mbounga; Curti, Camilli, Cioffi. A disposizione: Righetti, Zigiotto, Rossi, Avagliano, Mera Roascos, Castagnaro, Maggio. Allenatore: Poggi.

Lecco (4-5-1): Frattini 5,5; Redaelli 6, Bergamini 6, Tignonsini 6, Bugno 6; Guobadia 6 (Quaranta dal 44' s.t.), Gritti 5,5, Romeo 6 (Galli dal 38' s.t.), Mauri 7,5, Rigamonti 5,5 (Romano dal 26' s.t. 6), Capogna 6. A disposizione: De Toni, Radaelli, Aldegani, Martinelli, Romano, Quaranta, Cardinio, Rota. Allenatore: Cotroneo.

Arbitro: Vidali di Pordenone (Antonello e Zampese di Bassano).

Note: Giornata soleggiata, campo in pessime condizioni. Spettatori 250 circa, 100 circa provenienti da Lecco. Calci d'angolo: 2 a 7. Ammoniti: Bianchi, Mbounga, Rossi (S), Gritti (L). Espulso: Cioffi (S) al 17' s.t. per doppia ammonizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento